Formula 1

F1 | Incidente Piastri-Russell, arriva la decisione della FIA in Canada

La FIA ha preso una decisione dopo l’incidente tra Piastri e Russell al GP del Canada.

Oscar Piastri e George Russell si sono scontrati duramente in pista nel corso di un concitato GP in Canada: in curva 13 i due sono stati protagonisti di un incidente.

Il pilota Mercedes cercava di superare il suo avversario, approfittando del fatto che avesse gomme nuove. Inoltre, l’australiano non aveva più tanto ritmo dopo aver perso DRS dal suo compagno di squadra, Lando Norris, che era intanto a caccia del leader Max Verstappen.

L’incidente ripreso in tv – Credits: Sky Sports F1

I due sono arrivati insieme all’ultima chicane, con Russell che ha tentato di sorpassare Piastri, ma i due si sono toccati. Il britannico è stato poi costretto a prendere una via di fuga.

Al termine della gara, entrambi i piloti sono stati convocati dai commissari di gara per discutere del presunto incidente. Alla fine, dopo un lungo colloquio, la FIA ha deciso di non intraprendere alcun provvedimento.

“Il pilota della vettura 63 ha tentato di sorpassare la vettura 81 all’esterno alla curva 13; si è affiancato completamente, ma, data la natura della curva e le condizioni della pista, non è riuscito a completare la manovra ed entrambe le vetture si sono leggermente toccate all’apice,” così si legge nel verdetto degli steward.

George Russell “ha poi interrotto il tentativo di sorpasso, è uscito di pista ed è rientrato in sicurezza e senza ottenere alcun vantaggio.” Per questo motivo, gli steward stabiliscono che nessun pilota è stato totalmente o prevalentemente in colpa. Quindi non intraprenderanno ulteriori azioni.”

Al termine della gara, Russell ha riflettuto sul suo duello con Piastri: “Sì, è stata una gara piuttosto serrata con Oscar, e ovviamente anche con Lewis alla fine. Penso sia stata una gara dura e leale.”

Riguardo all’opportunità persa dopo essere partito dalla pole: “All’inizio eravamo molto veloci con le intermedie. Poi, ovviamente, Lando lo era di più. Abbiamo messo le slicks, fatto un paio di errori, e poi spinto fino al limite, pagandone il prezzo. Nonostante tutto, c’è il primo podio stagionale.”

Crediti immagine di copertina: PA Images

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.