Formula 1

F1 | Inizia la stagione 2024: ecco la nuova sigla – VIDEO

Con l’inizio della stagione 2024 è stata presentata anche la nuova sigla della F1.

Con il semaforo verde della prima sessione di prove libere, il nuovo campionato di Formula 1 è ufficialmente iniziato. In occasione delle FP1 del GP del Bahrain è stata trasmessa per la prima volta la nuova sigla della F1 per la stagione 2024.

nuova sigla f1 2024
Con l’inizio della stagione 2024 è stata presentata anche la nuova sigla della F1 – Foto: Formula 1 via X

Nel video, come accade ogni anno, sono presenti tutti i piloti accompagnati dall’ormai iconico inno. L’ordine di apparizione è legato alla classifica dello scorso anno con Logan Sargeant che, se non si considera De Vries, ha chiuso il 2023 all’ultimo posto.

Tocca poi a Magnussen, Zhou e Ricciardo. Viene così risalita dal basso verso l’alto la classifica fino ad arrivare al podio. Lewis Hamilton e Sergio Perez anticipano l’assoluto dominatore del 2023, Max Verstappen.


Leggi anche: F1 | Guida al mondiale 2024 – Calendario, piloti, team e tutto quello che c’è da sapere sulla nuova stagione


L’olandese ha letteralmente ammazzato lo scorso campionato in cui, complice una RB19 perfetta, ha conquistato il terzo titolo iridato consecutivo. La sensazione è che sia proprio Max Verstappen il grande favorito anche per il 2024. La Red Bull si è presentata ai test con una monoposto rivoluzionata che, a detta del pilota olandese, “fa tutto quello che le si chiede di fare”.

Qui di seguito trovate il video della nuova sigla:

Vi ricordiamo che la stagione 2024 appena iniziata sarà la più lunga della storia della Formula 1. Saranno infatti ventiquattro le gare che andranno a formare un calendario criticato più volte da piloti e addetti ai lavori. Nella prima conferenza stampa dell’anno, in diversi si sono espressi in merito. “C’è il rischio che ci si abitui ad avere troppe gare, perdendo un po’ “l’appetito””, ha dichiarato Carlos Sainz.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Fonte dell’immagine di copertina: Formula 1