Formula 1

F1 | Intervista a Michael Schumacher, ma si tratta di un fake: è polemica in Germania

Scandalo e polemica in Germania per una fake intervista a Michael Schumacher.

Nelle ultime ore sta facendo molto discutere la pubblicazione di una presunta intervista a Michael Schumacher, realizzata per il giornale Die Aktuelle.

Nell’immagine di copertina appare il sette volte campione del mondo, sorridente, e una scritta a caratteri grandi: “Michael Schumacher, The First Interview, World Sensation”, indicando che si tratta di un’intervista in esclusiva mondiale.

Più sotto, a caratteri più piccoli, si può leggere “sembra ingannevolmente reale”. L’affermazione significa che la suddetta intervista può sembrare reale, ma non c’è niente di vero perché a parlare è un’intelligenza artificiale creata attraverso character.ai, che ha risposto ad ipotetiche domande poste dal giornale.

In Germania, la pubblicazione della fake intervista a Michael Schumacher ha provocato ribrezzo. L’esperto di media tedesco Boris Rosenkranz ha condannato la falsa notizia di Die Aktuelle. Su Ubermedien, il giornalista ha scritto in tono aspro:

“Questa storia qui è di una sfacciataggine particolarmente notevole, anche per Die Aktuelle. Non puoi nascondere cos’hai fatto solo per dare ai lettori la sensazione che Michael Schumacher potrebbe parlare della sua condizione fisica”, ha aggiunto.

Die Aktuelle, giornale tedesco in edicola dal 1979, è stato spesso al centro di scandali per via delle sue pubblicazioni spesso prive di veridicità. Nel 2014 aveva già “preso di mira” l’ex pilota Ferrari pubblicando una foto fasulla che lo ritraeva in vacanza a prendere il sole. Niente di vero, ovviamente: l’immagine risaliva a prima del suo incidente sugli scii nel dicembre 2013.

Dopo quella terribile caduta, in cui ha riportato gravi ferite alla testa, Schumacher non è stato più visto né sentito in pubblico. Qualsiasi informazione sulle sue condizioni rimane un segreto gelosamente custodito dalla famiglia e dai suoi affetti più cari.

Solo nel documentario del 2021 ne abbiamo avuto un piccolo indizio. La moglie Corinna dichiarava: “Michael c’è; è diverso, ma c’è. E questo ci dà forza. Stiamo insieme, viviamo insieme. Segue delle cure e facciamo tutto il possibile perché migliori, e affinché senta il legame con la sua famiglia.”

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter