Formula 1

F1 | La FIA sotto attacco hacker, rubati dati sensibili: il comunicato della Federazione

La FIA fa sapere di aver subito un attacco hacker, nel quale sono stati rubati dei dati sensibili: ecco il comunicato rilasciato dalla Federazione.

Anche un organo importante come la FIA è stato vittima degli hacker: la Federazione ha fatto sapere di aver subito un attacco informatico. L’ente organizzativo della Formula 1 ha rivelato di “recenti incidenti” che hanno portato “all’accesso non autorizzato ai dati personali”, così si legge nel comunicato, rilasciato nella giornata di ieri.

Credits: F1InGenerale.com

La FIA è stata colpita da un attacco di phishing (una truffa su Internet effettuata principalmente tramite email), in cui gli hacker si sono introdotti nel sistema per rubare informazioni sensibili. Nel dettaglio, due account di posta elettronica sarebbero caduti nel tranello dei criminali informatici.

Una volta essere stata informata degli incidenti, la Federazione ha provveduto a notificarli alla Commission Nationale de l’Informatique et des Libertés (l’autorità francese di regolamentazione della protezione dei dati) e al Préposé Fédéral à la Protection des Données et à la Transparence (l’autorità svizzera di regolamentazione della protezione dei dati).

“La FIA ha adottato tutte le misure necessarie per risolvere i problemi, in particolare interrompendo gli accessi illegittimi in tempi molto rapidi”, fanno sapere.

Nello scusarsi per l’incidente che ha colpito le persone interessate, l’organo della Formula 1 spiega che adotterà tutte le misure necessarie per far sì che non si verifichi più.

Prendiamo molto seriamente i nostri obblighi di protezione dei dati e sicurezza delle informazioni”, continua il comunicato. “Rivediamo costantemente i nostri sistemi per assicurarci che siano solidi, nel contesto dell’evoluzione della criminalità informatica. La FIA ha messo in atto misure di sicurezza aggiuntive per proteggere da eventuali attacchi futuri.”

Restano ancora diversi punti da chiarire. Quand’è avvenuto l’attacco hacker alla FIA? Quali sono stati i dati sensibili violati?

Crediti immagine di copertina: FIA

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.