Formula 1

F1 | Lawson scalpita: ultimatum alla Red Bull per il futuro

A metà tra un possibile futuro con la Red Bull e perdere il treno della F1, Liam Lawson ha lanciato un chiaro ultimatum alla squadra austriaca.

Sognare di ottenere un sedile in una delle due vetture della squadra dominatrice di questo contesto storico, appartenendo alla relativa Academy ed essendone pilota di riserva, è assolutamente lecito. Ciononostante, come giusto che sia, raggiungere la Formula 1 è il sogno ‘prioritario’. È questa la situazione in cui si trova Liam Lawson, pilota cresciuto nel Red Bull Junior Team, il quale ha dato un ultimatum alla Red Bull mentre attende in panchina novità sul suo futuro in F1.

chi sono rookie FP1 Messico team perché Lawson futuro Red Bull F1
Liam Lawson al suo GP d’esordio in F1 a Zandvoort.

Il pilota ventiduenne ha impressionato nelle cinque gare del 2023 in cui ha sostituito Daniel Ricciardo per l’ex AlphaTauri. Nonostante le abilità mostrate in pista e i due punti raccolti, il team capitanato da Peter Bayer ha puntato sulla continuità, lasciando Lawson nel ruolo di pilota di riserva e confermando Yuki Tsunoda e Ricciardo per il 2024.

Le deludenti prestazioni di Ricciardo hanno scatenato i rumors in favore del giovane neozelandese; allo stesso Ricciardo, Helmut Marko avrebbe dato le prossime due gare di tempo per invertire la rotta prima di valutare seriamente l’idea di sostituirlo.


Leggi anche: F1 | Racing Bulls, Lawson è “assolutamente” pronto a sostituire Ricciardo


Lawson si trova in una situazione indubbiamente frustrante. Il neozelandese ha dimostrato di essere all’altezza di un sedile in F1 ed ha convinto anche nella sua stagione in Superformula nel 2023.

Lawson avverte la Red Bull

Il suo sogno nel cassetto è ancora quello di guidare per la Red Bull. Quel che è chiaro è che la sua pazienza non è infinita ed ha dunque avvisato che potrebbe guardarsi intorno senza ricevere garanzie da Milton Keynes.

“Ovviamente, il mio sogno è guidare per la Red Bull; sono parte di questa squadra da più di cinque anni, ad oggi. È il team più competitivo in Formula 1 in questo momento, quindi se potessi scegliere guiderei per loro.” Lawson ha detto a Fox Sports Australia.

“Il mio sogno però è prima di tutto essere in Formula 1 e se non potrà essere con loro, chiaramente dovrò provare ad avverarlo con qualcun altro.” ha avvertito per concludere.

Al termine della scorsa stagione, quando il contratto di Logan Sargeant era ancora in bilico, si erano intensificate le voci su un possibile passaggio in Williams. Lo stesso Lawson chiuse la porta sapendo di essere sotto contratto con la casa austriaca; lo scenario potrebbe ripresentarsi anche al termine del 2024 e questa volta avere, chissà, un esito diverso.

Credits foto di copertina: Andy Hone / Motorsport Images

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter