A TCFormula 1LIVE

F1 | LIVE – GP Abu Dhabi 2023 – Risultati: Leclerc sul podio, Verstappen e Hamilton investigati

Leclerc dalla prima fila con l’ambizione della P2 costruttori: segui in diretta il GP di Abu Dhabi 2023 di F1 – LIVE.

Il 2023 della F1 si chiude con la cronaca LIVE del GP di Abu Dhabi. Segui insieme a noi le vicende dell’ultima gara stagionale giro per giro.

f1 2023 dove seguire live cronaca diretta abudhabi abu dhabi 2023 formula 1 ferrari leclerc verstappen classifica tempi risultati partenza
Foto: ferrari.com

Sul palcoscenico di Abu Dhabi va in scena l’ultimo atto del 2023 della F1: lo seguiremo in LIVE. Attraverso la cronaca in diretta dell’ultima gara del mondiale scopriremo insieme l’esito del Gran Premio a Yas Marina: in gioco c’è la seconda posizione nel campionato costruttori, Mercedes o Ferrari? I punti di divario sono solo quattro, e Leclerc parte in prima fila. Segui insieme a noi la cronaca LIVE del GP di Abu Dhabi 2023 di F1: la partenza è fissata alle ore 14.00.


Cronaca GP Abu Dhabi 2023 F1 LIVE

L’ARTICOLO SI AGGIORNA AUTOMATICAMENTE

Lap58/58 – MAX VERSTAPPEN VINCE IL GP DI ABU DHABI 2023 – Sul podio salgono anche Leclerc e Russell. La seconda posizione costruttori è della Mercedes!

Lap58 – Leclerc fa passare Perez e prova a rallentare Russell.

Lap57 – Leclerc vuole dare la scia a Perez per permettergli di guadagnare tempo su Russell.

Lap57 – Sainz monta la soft e torna dentro in P15.

Lap56 – Sainz richiamato ai box.

Lap54 – La classifica – Da notare la penalità a Perez e la sosta ancora da fare di Sainz.

Lap53 – Si riporta che il “pit-stop infringement” è riferito ai meccanici che non avrebbero indossato le adeguate protezioni agli occhi durante la sosta.

Lap52 – 5 secondi di penalità per Perez. Pit-stop infringement anche per Verstappen, Sargeant e Zhou.

Lap50 – Bagarre tra Stroll e Ocon: il canadese passa l’Alpine e sale in P11. Sainz aspetta una Safety Car, che però non arriva.

Lap48 – Sergio Perez è sotto investigazione per il contatto con Norris. Leclerc è secondo a 3.1s su Russell.

Lap47 – Si toccano Perez e Norris! Lando: “Mi è venuto addosso!”

Lap45 – Bagarre tra Alonso e Sainz: nando è in P8.

Lap44 – “Pit-stop infringement”, segnalano i commissari a Lewis Hamilton.

Lap43 – Ai box anche Verstappen, che riprende la pista in P1.

Lap42 – Perez ai box: gomma hard e ritorno in pista in P6.

Lap41 – “Sainz TR: “Qual è la nostra gara? Mi sento un po’ perso”.

La rispsota di Adami: “Vai il più lungo possibile e speriamo in una Safety Car”.

Lap40 – Leclerc ha un vantaggio di 2.0s su Russell. Sainz in P9 prova ad avvicinarsi a Piastri.

Lap37 – Hamilton davanti Alonso, è undicesimo.

Lap35 – Leclerc risponde subito ai box: hard anche per lui. Fuori il gap tra Leclerc e Russell è di 1.0s.

Lap34 – Russell ai box ma poco convinto: “Siete sicuri che la strategia ad una sosta non funzioni?”

George torna in pusta in P9 su gomma hard.

Lap33 – Seconda sosta per Lando Norris: nuova gomma hard per l’inglese, che torna in pista in P10.

Lap32 – Verstappen in 1:30.2, Leclerc in 1:30.4, Russell in 1:30.8. Ci sono 2.2s tra Leclerc e Russell.

Lap29 – Hamilton rosicchia 2 decimi a giro su Alonso: battaglia per la P7 in arrivo? Il gap tra i due è di 3.0s.

Lap28 – Perez entra su Piastri e strappa la P5. Sainz fa fuori anche Bottas e va a caccia della P13 di Gasly.

 

Lap27 – Sainz passa Hulkenberg e sale in P15, ora è in scia a Bottas. Leclerc ora rifila due decimi a Russell, riportandolo a 1.7s.

Lap26 “Lewis sei il più veloce in pista”: il muretto Mercedes spinge Hamilton.

Lap25 – Perez passa Alonso e sale in sesta posizione. Russell mangia qualche metro a Leclerc, 1.4s tra i due.

Lap24 – La classifica.

Lap23 – Ottimo pit-stop per Sainz in 2.1s. La Ferrari torna dentro in P16 su gomma hard nuova: avrà ancora una sosta.

Lap23 – Al termine del giro Tsunoda rientra, lasciando la P1 a Verstappen. Hamilton riesce dopo diversi tentativi a passare Bottas e prendere la P10.

Lap22 – Dopo la sosta Perez è on fire e stampa giro veloce dopo giro veloce. Russell intanto passa Sainz, ancora con zero pit.

Lap21 – Gioco di squadra in casa Ferrari: “Sainz ti farà passare”. Leclerc sale in P4.

Lap20 – Piastri su Bottas guadasgna la P9. Tsunoda, Stroll e Sainz in Top5 devono ancora effettuare il pit.

Lap19 – Verstappen passa Sainz, ancora senza soste.

Lap17 – Leclerc imbocca la pit-lane: sosta in 2.8s, Charles torna dentro appena davanti a Russell.

Lap17 – Russell vola in 1:29.5 dopo il pit, Leclerc in testa in 1:30.7.

Lap16 – Ai box Verstappen, Leclerc diventa leader.

Lap16 – “Toccatina” tra Hamilton e Gasly: l’inglese tampona la Alpine e lamenta un piccolo danno all’ala. “Mi ha spinto!”, urla il francese.

Lap15 – Sosta non impeccabile di Norris e Russell lo supera con un pit più rapido.

Lap14 – Sosta per Piastri: Oscar torna in pista e deve affrontare l’assedio di Alonso per la P15. Richiamato ai box Norris, per il pit.

Lap12 – Sosta per Alonso, mentre Tsunoda vuole insidiare Piastri per la P5 ed è in zona DRS.

Lap12 – Perez passa Gasly e sale in ottava posizione. Leclerc si avvicina a Verstappen, 1.2s tra i due, Norris a 2.8s dalla Ferrari. Piastri appare in difficoltà.

Lap11 – Russell riesce ad avere la meglio su Piastri, che blocca e concede la chance decisiva all’inglese.

Lap9 – Ancora Piastri contro Russell, l’esito è lo stesso: la McLaren è davanti.

Lap8 – Il vantaggio di Verstappen aumenta a 1.5s, mentre Norris prova a mettere pressione a Leclerc.

Lap7 – Battaglia rusticana per la P4 tra Piastri e Russell: resiste l’australiano.

Lap6Norris segna il giro veloce in 1:30.1, Verstappen e Leclerc sui medesimi tempi.

Lap5 – Gruppo piuttosto compatto, Verstappen ha un vantaggio di poco più di 1 secondo su Leclerc. Alle spalle della Ferrari scalpitano i due McLaren e Russell.

Lap4 – Norris attacca il compagno Piastri e sale in P3, andando ora a caccia di Leclerc.

Lap3 – Perez passa Hamilton per la P9, Sainz ha guadagnato due piazze ed è ora in P13.

Lap2 – Al termine del primo giro questa è la classifica. Norris si fa sotto su Leclerc ora.

Lap1 – Parte il GP di Abu Dhabi: Verstappen tiene la testa su un arrembante Leclerc che prova a passare Max. La Red Bull resiste.

Ore14.01 – Strategie differenziate in Ferrari: Sainz cerca la rimonta partendo con gomma hard e allungando il primo stint. Leclerc su media.

Ore14.00 – Inizia il giro di formazione.

Ore13.58 – Scelte le gomme: tutti su medium in Top 10.

Ore13.56 – 27°C per l’atmosfera, 34°C per il tracciato.

Ore13.54 – Mancano poco più di 5 minuti al via.

Ore13.48 – È il momento dell’inno nazionale degli Emirati Arabi.

Immagine

Ore13.45 – Le strategie consigliate da Pirelli per l’ultima gara dell’anno.

Immagine

Ore13.42 – Toto Wolff snobba la classifica costruttori: “Secondo o terzo non mi importa più di tanto, vediamo.”

Ore13.39 – Una speciale visuale del podio di Abu Dhabi, chi salirà lì sopra?

Immagine

Ore13.35 – Meno di mezz’ora alla partenza, splende il sole su Abu Dhabi.

Ore13.31 – Alla ricerca della concentrazione: mezz’ora al via.

Ore13.25 – La dedica sul casco di Yuki Tsunoda per Franz Tost, alla sua ultima gara in F1.

Ore13.22 – Arriva sulla griglia anche Charles Leclerc, 40 minuti al via.

Ore13.20 – Ultime vetture sulla griglia.

Ore13.15 – Le vetture sono in pista per i giri di ricognizione.

Immagine

Ore13.10 – Buona domenica e benvenuti nella cronaca in diretta dell’ultimo GP dell’anno!

 

Il GP di Abu Dhabi scatterà alle ore 14.00. Saremo in diretta su questa pagina a partire dalle ore 13.10.


Dove vedere il GP di Abu Dhabi 2023 di F1 LIVE?

Il gran premio sarà trasmesso in diretta sui canali Sky Sport (. Verrà successivamente trasmessa la differita della gara alle ore 18.00 su TV8.

Com’è andata la simulazione del passo gara di Abu Dhabi per la Ferrari?

Il lavoro della scuderia di Maranello si è differenziato rispetto a quello delle altre squadre. Dopo l’ottima FP2 di Leclerc, la Ferrari ha scelto di fare delle prove in vista della gara di domani. L’ultima sessione di prove libere del weekend ha visto le SF-23 entrare in pista con le gomme gialle e avviare il lavoro sulla simulazione di qualifica. Una situazione alquanto anomala per temperature e orario. Tuttavia, questo lavoro si è reso necessario per essere in parità di gomme con le altre squadre.

Concluso il lavoro su low fuel, le due Ferrari hanno fatto un veloce stop ai box per imbarcare benzina e iniziare la simulazione di passo gara. La gomma scelta è la stessa del run precedente, ovvero una gomma media con 3 giri di vita. Il loro RUN è iniziato con un tempo di attacco simile agli altri, nell’ordine dell’1:30. Con l’avanzare dei giri, entrambe le vetture si sono dimostrate poco aggressive sulle gomme già avviate. Il degrado emerso si è rivelato costante, con i tempi che si sono tenuti abbastanza vicini al tempo di attacco. Si prospetta dunque una buona Ferrari anche in questa gara, che con alti carichi di benzina ha mostrato una buona gestione della gomma e tempi di tutto rispetto.

Per l’articolo completo – CLICCA QUI.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter