Formula 1Interviste F1

F1 | McLaren ora spaventa Red Bull, Verstappen: “Serve trovare più prestazione”

Max Verstappen ha centrato la vittoria nel GP di Spagna ma la minaccia McLaren diventa sempre più concreta per Red Bull.

Il team di Milton Keynes potrebbe presto non essere più la prima forza in griglia. McLaren ha ormai colmato totalmente il suo gap con Red Bull ed anche Verstappen è consapevole della minaccia rappresentata dal team papaya.

verstappen red bull mclaren rb20 mcl38 f1 formula1 gp spagna 2024
Verstappen è convinto che Red Bull abbia bisogno di più prestazioni per respingere la minaccia McLaren © Getty Images

In Spagna l’olandese ha sfruttato un’ottima partenza, e la presenza di Russell, per costruirsi un fondamentale gap su Norris.

Il pilota McLaren ha infatti faticato a superare il suo connazionale in Mercedes nei primi giri. Questo gli ha impedito di tenere il ritmo del campione olandese che quindi si è preso secondi importanti di margine.

Una volta con strada libera, Norris ha sempre mostrato di essere leggermente più veloce di Verstappen. L’olandese è dunque consapevole della forza McLaren e chiede a Red Bull miglioramenti per rimanere davanti.

Le parole di Verstappen

“Da parte mia, ovviamente, posso parlare solo di me stesso. Mi sembra che stiamo lottando un po’ per avere un buon ritmo di gara”, ha detto Verstappen ai media dopo il GP di Spagna.

“Mi sembra anche che oggi non abbiamo avuto una buona gestione gomme rispetto a Lando. Sembrava che lui potesse spingere di più in alcune curve. Ad un certo punto eravamo un po’ preoccupati anche per le gomme, perché lui è andato più lungo nel primo stint”.

“Ma sì, continuiamo a ottimizzare tutto. Voglio dire, non posso dire che abbiamo sbagliato qualcosa in gara. Dobbiamo però cercare di trovare più prestazione”.

“Credo che il fatto sia che avremmo voluto essere un po’ più bravi. Questo perché penso che oggi abbiamo fatto tutto bene, ma [il margine n.d.r] è stretto”.


Leggi anche: F1 | Mercedes, anche il CEO interviene su Verstappen: “Credo che starebbe bene in argento”


Una Red Bull che quindi, come sottolineato da Verstappen, ora sente la vicinanza di McLaren. A Milton Keynes non vogliono perdere la loro leadership in griglia e per questo il team austriaco sta cercando di non lasciare nulla al caso, come dimostra il test “segreto” svolto da Verstappen a Imola.

Barcellona doveva essere il circuito perfetto per rivedere il dominio della RB20 ma così non è stato. Ora ci si sposta in Austria dove Red Bull vorrà sicuramente ottenere un altro successo davanti al pubblico di casa. McLaren rovinerà i piani?

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.