Formula 1

F1 | “Non dovremmo ridere”: la reazione di Sainz, Piastri e Russell all’incidente tra Norris e Verstappen – VIDEO

Nel retro podio, Sainz, Piastri e Russell commentano da spettatori l’incidente tra Norris e Verstappen nei giri conclusivi del GP d’Austria.

L‘incidente tra Lando Norris e Max Verstappen è stato un colpo di scena clamoroso che ha ribaltato completamente l’esito del GP d’Austria. Dopo il loro contatto, che ha messo il pilota McLaren fuori gioco e costretto l’olandese a fermarsi ai box e ripartire molto più dietro, George Russell ha preso il comando della gara fino alla fine.

Max Verstappen e Lando Norris dopo la qualifica di Imola © Getty Images

Nel retro podio, George Russell, Carlos Sainz e Oscar Piastri si sono ritrovati a commentare l’episodio che ha visto coinvolti i due diretti interessati. Non senza nascondere qualche sorriso, forse consapevoli che senza quell’incidente, non starebbero lì a parlarne.

“E’ stata una battaglia davvero tosta”, commenta Russell, mentre sullo schermo appare la scena incriminata con Norris e Verstappen che se le suonano in pista. “Beh, hai vinto la gara proprio per questo!” risponde Piastri.

“Non dovremmo ridere,” replica poi il vincitore del GP d’Austria. “Prima o poi sarebbe successo con questi due”, osserva Sainz, facendo riferimento alla Sprint Race di ieri.

Archiviato il weekend a Spielberg, la Formula 1 tornerà a Silverstone. Nel Regno Unito, la Ferrari proverà a fare ulteriori passi in avanti, a causa di un pacchetto aggiornamenti che non funziona come dovrebbe – Carlos Sainz ne aveva parlato nella giornata di ieri.

Dopo la gara in Austria, la classifica piloti resta pressoché invariata al vertice: Verstappen estende di poco il suo vantaggio, mentre Norris e Leclerc, non avendo conquistato punti, rimangono rispettivamente secondo e terzo. Sainz si avvicina, agguantando la quarta posizione nel mondiale.

Il video completo può essere visto a questo link esterno.

Crediti immagine di copertina: F1 su X.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.