Formula 1

F1 | Pirelli aggressiva nelle prossime tre gare: nominate le mescole per Imola, Monaco e Canada

Pirelli ha ufficializzato le mescole di gomme per le prossime tre gare di F1 che si disputeranno a Imola, Monte Carlo e Montreal.

Pirelli ha optato per le mescole più morbide negli imminenti tre round del calendario 2024 di F1 che si correranno a Imola, Monte Carlo e Montreal per il GP del Canada. I compound protagonisti saranno quindi C5 (banda rossa), C4 (banda gialla) e C3 (banda bianca).

Verstappen sorpassa Leclerc durante la Sprint del GP di Imola 2022 – Credits: Autosport

Si può affermare che la casa milanese abbia effettuato le medesime scelte fatte nel 2023. In verità, per quanto riguarda Imola si tratterà del debutto per la mescola più morbida, ossia la C5, a partire dall’introduzione degli pneumatici da 18 pollici. L’esordio sarebbe dovuto avvenire nel 2023, quando però il weekend del GP dell’Emilia Romagna venne cancellato per le tristi vicende che colpirono la regione.

Nel 2022, unica gara corsa sul circuito dedicato a Enzo e Dino Ferrari con le gomme da 18″, Pirelli aveva optato per C2, C3 e C4. L’anno seguente ha poi selezionato compound più morbidi di uno step in modo da allargare il ventaglio delle strategie.


Leggi anche: La guida completa per parcheggiare al GP di Imola 2024 di F1: mappa parcheggi, prezzi e prenotazioni.


Nessuna novità, invece, per quanto riguarda Monaco e Canada. Siamo di fronte a circuiti cittadini con asfalto liscio e poco abrasivo, dove quindi portare le mescole più morbide è tradizione

Il format dei tre weekend sarà quello classico. Ciascun pilota avrà quindi a disposizione un totale di 13 set di gomme per l’intero weekend, di cui 8 Soft (banda rossa), 3 Medium (banda gialla) e 2 Hard (banda bianca). Da regolamento, un set di Soft è riservato al Q3 per i piloti che vi accedono, mentre gli altri potranno utilizzarlo in gara. Inoltre, un treno di Medium e uno di Hard dovranno essere portati in gara.

F1 gomme pirelli mescole imola monaco canada

[Credits immagine di copertina: RaceFans.net / XPB Images]


Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter