A TCFormula 1

F1 | Pista “riverniciata” o trattamento specifico? Perché Shanghai è una (pericolosa) incognita

La pista di Shanghai pare essere stata “riverniciata”, mentre si moltiplicano i dubbi e le incognite legate al ritorno della F1 in Cina.

F1 in subbuglio, a Shanghai pista “riverniciata” o protagonista di uno specifico trattamento? Da una prima analisi del tracciato cinese è parso subito peculiare il colore dell’asfalto. La FIA non ha ricevuto notizie su un’eventuale riasfaltatura del circuito, circostanza che ha preoccupato piloti e addetti ai lavori. Cos’è che ha reso la superficie della pista più “scura”, in alcuni punti?

F1 GP Shanghai pista riasfaltata
L’ultima volta della Ferrari in Cina, nel 2019 – Scuderia Ferrari

Il ritorno della Formula 1 in Cina si preannuncia complesso. Non solo il formato Sprint concederà ai piloti una sola sessione di Prove Libere: anche le condizioni della pista destano qualche preoccupazione. Chi ha potuto passeggiare a Shanghai non avrà fatto a meno di notare il peculiare colore dell’asfalto: più scuro del normale, in certi punti, ma già schiarito in traiettoria di gara.

Qualcuno aveva avanzato l’ipotesi della “riverniciatura“, non essendo stato riasfaltato a tutti gli effetti. Da un report di Autosport emerge la verità: il circuito ha ricevuto un particolare trattamento a base di bitume, tipicamente utilizzato negli Stati Uniti e in Asia. Uno strato di bitume, in forma liquida, viene applicato all’asfalto sottostante, migliorandone qualità come l’impermeabilità.


Leggi anche: F1 | Carlos Sainz sul mercato piloti: “Mercedes? Non ho aggiornamenti…”


A quanto è stato rivelato, il trattamento ha avuto luogo un anno fa e le differenze di colorazione sono dovute all’usura per via delle gare ospitate dal tracciato. Questo lascia presagire che lo strato superficiale possa ulteriormente consumarsi nel corso del weekend, dando luogo a diversi livelli di grip e un’ulteriore incognita per le squadre. Fatto che si accentuerebbe nel caso di pioggia.

All’asfalto si aggiungono ulteriori modifiche al tracciato. Nello specifico – come riportato da Mara Sangiorgio – sono stati rimossi alcuni dossi in Curva 1, in Curva 5 e in Curva 8. Oltre ad ulteriori modifiche ai cordoli, con la rimozione dei salsicciotti gialli nelle Curve 2, 9, 10, 11, 12 e 16, è stata aggiunta la ghiaia in uscita dalle curve 3, 10, 12 e 16.

Foto Copertina: Scuderia Ferrari

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter