Formula 1

F1 | Red Bull: arriva l’ultima novità sul rinnovo di Perez

Sergio Perez ha fornito un aggiornamento sullo stato delle trattative con la Red Bull per il rinnovo del contratto.

Il contratto di Sergio Perez con la Red Bull è in scadenza al termine di questo campionato e il messicano ha affrontato proprio il tema del rinnovo nel media day del Gran Premio del Giappone.

Perez Red Bull F1 rinnovo Helmut Marko Christian Horner
Foto: LAT Images

Perez veste i colori della Red Bull dalla stagione 2021, reduce da una lunga avventura nell’attuale Aston Martin ed ex Force India/Racing Point. Nella sua prima annata il messicano si è dimostrato un valido secondo pilota e scudiero di Verstappen, vincendo peraltro un Gran Premio – a Baku.

Nel 2022 il pilota #11 ha raddoppiato nel numero di vittorie – due, una a Monaco e l’altra a Singapore – forte di un contratto esteso fino alla fine del 2024 proprio in seguito al successo nel Principato.

Il 2023 è invece stato il campionato più difficile per Perez da quando corre per la squadra di Milton Keynes. Dopo un inizio solido con due vittorie in quattro gare, sono emerse le difficoltà che lo hanno ostacolato soprattutto in qualifica complicandogli il lavoro in gara. Nonostante i rumors di un possibile licenziamento, Perez ha tenuto il sedile e ora può giocarsi le sue carte per ottenere un altro allungamento.


Leggi anche: F1 | Carlos Sainz vicino a Red Bull? Helmut Marko mai così chiaro


L’inizio della stagione è stato finora incoraggiante con due secondi posti e un gap non eccessivo dal compagno di squadra Max Verstappen. A Melbourne Perez avrebbe potuto lottare per un posto sul podio se non avesse avuto un danno al fondo che non gli ha permesso di andare oltre il quinto posto al traguardo.

La novità sul rinnovo

A Suzuka, nel corso della giornata destinata alle domande dei media, Perez ha fornito delle novità sulla sua situazione contrattuale.

A proposito della stabilità della sua posizione all’interno del team, il messicano è andato dritto al punto: “La situazione è questa: siamo felici, team e pilota.”

“Credo che sia solo questione di tempo prima di sederci ad un tavolo per cercare un accordo ed estendere il mio contratto. Al momento, però, non c’è molto altro da dire.” ha aggiunto ‘Checo’.

È chiaro che al messicano servirà mantenere la costanza nei risultati ottenuti in quest’inizio e non perdersi nell’arco del campionato. Il mercato piloti offre alla Red Bull un elevato numero di alternative: da Fernando Alonso a Carlos Sainz, passando per le soluzioni interne Yuki Tsunoda e Daniel Ricciardo, sono tanti i candidati che desiderano il sedile di Perez e che la Red Bull prenderà in considerazione.

F1 | Red Bull, senza Verstappen cosa ti resta?

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter