Formula 1

F1 | Red Bull pensa a Sainz, Marko: “Pressioni da Audi? Ridicole”

Red Bull pensa a Sainz per affiancare Verstappen dal 2025 ma Audi mette pressione allo spagnolo, e occhio ad Aston.

L’unico punto fermo, al momento, in casa Red Bull è che Sergio Perez non ha un contratto per il prossimo anno. A Milton Keynes, pur consapevoli del buon inizio di stagione del messicano, intendono valutare alcuni profili, tra cui quello del ferrarista Sainz, su cui ha messo gli occhi anche Audi.

Ma andiamo con ordine.

Sainz Red Bull Audi
Red Bull interessata a Sainz ma sullo spagnolo ci sono anche Audi e Aston. Credits: XBP Images

Red Bull non intende correre nel scegliere il proprio secondo pilota. Perez, come detto, ha approcciato bene a questo mondiale 2024 ma a Milton Keynes non hanno certo dimenticato il disastroso finale di stagione dello scorso anno.

Ed ecco che, tra le opzioni interne al team, spunta il nome di Yuki Tsunoda. Quello del giapponese è un profilo interessante, che sta convincendo i vertici del team anche al netto dell’addio di Honda a partire dal 2026.

Red Bull – Sainz: i possibili scenari

Tuttavia, pare che in Red Bull stiano puntando ad un candidato più esperto. Il nome in cima alla lista di Helmut Marko diviene così quello di Carlos Sainz.

Il ferrarista ha l’esperienza che il team ricerca e ha già lavorato nell’universo Red Bull. A ciò si aggiunga che il #55 sta dimostrando un livello di guida di altissimo livello, avendo persino conquistato la vittoria in Australia.

A complicare l’operazione Sainz, tuttavia, sono le offerte già pervenute sul tavolo dell’entourage del madrlieno.

Prima fra tutte Aston Martin. Secondo quanto appreso, pare che alcuni membri dell’azionariato del team vorrebbero lo spagnolo in sostituzione di Alonso come pilota su cui puntare per la prossima rivoluzione regolamentare.

Audi ha fretta, Marko: “Strano per un team esordiente…”

Oltre alla scuderia di Lawrence Stroll anche Audi ha messo gli occhi su Sainz. E i tedeschi sembrano avere fretta. Nei piani di Ingolstadt la coppia di futuri piloti va definita al più presto, pare addirittura prima del 2025.

E sulle pressioni di Audi sul mercato piloti si è espresso anche Helmut Marko.

Semplicemente ridicole”, ha chiarito il consulente Red Bull a Motorsport.com. “Non so cosa stia succedendo ma so che Audi sta facendo molta pressione. È molto strano, dato che si tratta di un team esordiente”.

Eppure, Red Bull non intende porsi fretta nella scelta del compagno di Verstappen.

Il mercato piloti è esploso già ad aprile. Ma non abbiamo intenzione di buttarci già ora”, spiega Marko.

Aspetteremo e vedremo. Intendiamo prendere del tempo per avere il miglior pilota il prossimo anno”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter