A TCFormula 1

F1 | Red Bull perde pezzi: ai saluti una figura chiave del team di Verstappen

Un uomo chiave nel lato box di Max Verstappen saluta la Red Bull dopo diciotto campionati per passare ad un altro team dello schieramento.

Giunge al termine l’avventura di uno dei membri storici della scuderia con base a Milton Keynes. Uno dei componenti dell’equipaggio del lato box di Max Verstappen ha salutato la Red Bull dopo quasi venti anni di servizio nel team.

Max Verstappen capo meccanico Red Bull F1 ai saluti Lee Stevenson
Max Verstappen e Lee Stevenson nel 2016, primo anno della loro collaborazione in Red Bull. Foto: IMAGO

Si tratta di Lee Stevenson, entrato in Red Bull nel marzo del 2006 dopo le prime esperienze lavorative alla Jordan, team in cui esordì come apprendista all’età di quindici anni.

Stevenson ha poi scalato le gerarchie nella struttura della squadra austriaca nel corso della sua carriera; diventò prima secondo meccanico e poi nel 2015 il capo meccanico per la vettura di Daniil Kvyat, che nel 2016 passò tra le mani di Verstappen.

Fino alla conclusione della stagione 2020 Stevenson assunse il ruolo di capo-meccanico dell’olandese, per poi fare volontariamente un passo indietro svolgendo il compito di Support Team Chief Mechanic. Nel 2023 è infine arrivata una nuova promozione, che ha visto Stevenson occupare il ruolo di capo meccanico della squadra.


Leggi anche: F1 | Power Unit Red Bull 2026: il primo sound della prossima generazione di propulsori – VIDEO


Il Gran Premio d’Australia è stato il suo ultimo evento da uomo Red Bull. Nonostante la sfortunata conclusione senza celebrazioni (Verstappen si è ritirato mentre Sergio Perez ha concluso giù dal podio), il cammino di Stevenson è stato glorioso conquistando Pole, vittorie e campionati.

Ma soprattutto, ricordiamo il capolavoro del Gran Premio d’Ungheria 2020. In quell’occasione Stevenson guidò la sua squadra nelle riparazioni da record alla RB16 di Verstappen, il quale ne ruppe la sospensione andando a schierarsi sulla griglia.

Stevenson, i saluti via social

Con un post sul suo profilo Instagram Stevenson ha annunciato l’addio.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lee Stevenson (@f1leeroy)

“2006-2024. Red Bull, è stato un viaggio fantastico, grazie mille! È stato un viaggio incredibile di cui sono davvero orgoglioso. Ciò che abbiamo fatto è stato monumentale e qualcosa che non avrei mai immaginato nel 2006. Questa è la fine della fase A, la parte B della mia vita inizierà lunedì. Grazie ancora a tutti!” scrive Stevenson nella didascalia.

La sua nuova avventura inizierà già in Giappone e sarà con “un’altra squadra dall’altro lato della pit lane” non meglio specificata nel suo video-saluto. Un indizio potrebbe essere dato dai due cuori, uno verde ed uno nero, inseriti nella didascalia; si tratta dei colori del team Stake Sauber. Il quarto appuntamento dell’anno, a Suzuka, vedrà ulteriori novità anche nelle organizzazioni delle altre squadre.  

Credits foto di copertina: Red Bull Content Pool

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter