Formula 1

F1 | Red Bull RB20 ha veramente il suono di un aereo da caccia? – VIDEO

Nei video rubati del filming day a Silverstone, si sente un suono particolare simile a quello di un aereo, ma canta veramente così la Red Bull RB20?

Oggi 15 febbraio il mondo della Formula 1 scoprirà le forme della Red Bull RB20. Non è scontato che la squadra di Milton Keynes si nasconda fino ai test in Bahrain, anche se quasi tutto il mondo ha ormai visto la nuova creatura di Newey. Sono diversi gli scatti e i video che hanno sorpreso l’erede della dominatrice RB19 in quel di Silverstone. Proprio in occasione del filming day, emerge un video che riprende la Red Bull RB20 che ha un suono simile a quello di un aereo. Sarà davvero così? Proviamo a capirlo in questo articolo.

suono Red Bull RB20
Il suono della RB20 è reale? – Crediti: watchingren
Via X

Le prime immagini della RB20 sono emerse nel giorno della presentazione Ferrari, poco prima che il mondo vedesse la nuova SF-24. Le prime immagini che sono trapelate mostravano una Red Bull estremamente diversa nella zona del sidepods e del cofano motore. Aspetti che abbiamo approfondito in questo nostro articolo con una piccola analisi delle modifiche. Con il passare della giornata sono emerse altre foto da altre angolazioni che fornivano altri dettagli. Tra i più interessanti troviamo il nosecone che sfrutta una nuova geometria e gli inlet dei radiatori rivoluzionati.


Leggi anche: F1 | Non il classico rosso sulla Mercedes W15, adesso ha un nome speciale


Tuttavia, a destare ulteriore curiosità è il suono che fa il V6 turbo ibrido di origine Honda, ora rinominato RBPT. Il sound della power unit giapponese è da anni molto riconoscibile, specialmente nelle fasi di rilascio e scalata, con un borbottio del tutto particolare. Questo dovrebbe essere dovuto a delle mini iniezioni di benzina nelle fasi di rilascio che con i gas caldi in uscita tengono in pressione la turbina evitando il turbolag. Ma a sorprendere ulteriormente è il sound che emerge dal video poco sotto. Nei pochi secondi che ritraggono la RB20 nel tratto in uscita da Maggotts-Becketts-Chapel verso l’Hangar Straight, si sente un forte “fischio” in accelerazione. Ad una prima analisi sembrerebbe che la RB20 sia pronta al decollo come un Rafale della Dassault, con un suono di aspirazione molto accentuato.

La spiegazione è però molto più semplice, infatti, trattandosi di un filming day, sono in uso diversi strumenti per realizzare i contenuti promozionali. Tra questi sono presenti droni e diverse camera car e sono i primi citati a generare questo particolare suono. Nello specifico stiamo parlando dei droni FPV che con le loro eliche possono raggiungere i 360 km/h. Per raggiungere queste velocità le quattro eliche di questi mini velivoli compiono moltissimi giri al minuto e restituiscono un suono decisamente acuto. Sonorità accentuata dall’effetto doppler che con l’avvicinarsi al soggetto di riferimento incrementa la sua frequenza.

 


Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter