Formula 1

F1 | Sainz: “Ecco come Ferrari ha “copiato” da Red Bull e Mercedes per la SF-24″

Sainz spiega come Ferrari ha “copiato” da Mercedes, Red Bull e Aston Martin per realizzare la nuova SF-24.

Ferrari SF-24 Mercedes Red Bull
Sainz rivela come Ferrari si sia ispirata a Mercedes, Red Bull e Aston Martin per la SF-24.

I bravi artisti copiano, i grandi artisti rubano“, diceva Picasso. Che forse Vasseur si riferisse a questo quando, dopo un deludente inizio di 2023, ribadiva che: “Copiando si arriva al massimo secondi“.

Scherzi a parte, in quell’occasione il Team Principal francese faceva eco a Carlos Sainz, convinto che seguire una strada scelta dai concorrenti avrebbe solamente significato accumulare ritardo rispetto ai rivali.


Leggi anche: F1 | McLaren con l’inganno: come ha nascosto il fondo segreto della MCL38


Pare che in Ferrari abbiano cambiato idea. Lo abbiamo visto lo scorso anno, con una Rossa di ispirazione Red Bull a partire dal GP di Spagna, con conferme anche per il 2024, come rivelato da Sainz.

In questa macchina ci sono anche elementi ispirati dalla Mercedes, dalla Red Bull e dalla Aston Martin“, ha spiegato lo spagnolo ai microfoni di DAZN.

Come accade sempre in F1 si va a prendere qua e là ciò che funziona. Penso che sia una macchina molto bella, molto diversa da quella del 2023″.

Ferrari è una copia di Red Bull, Mercedes e Aston? No…

Seppur vero che la SF-24 non ha stupito quanto a innovazione, c’è anche molto di Ferrari all’interno della vettura.

Gli ingegneri della Ferrari hanno innovato“, conferma Sainz. “Ci sono elementi sulla vettura che voi non vedere che sono idee solo di Ferrari. Sono sicuro che ci daranno maggiore prestazione”. 

Lo spagnolo si è poi espresso sulla ormai ridondante presenza di nero sulle vetture in griglia.

Tutti stanno cercando di alleggerire i pesi il più possibile. Ciò è dimostrato dal fatto che si utilizzino con parsimonia i colori sulla carrozzeria”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter