Formula 1

F1 | Sotto investigazione l’incidente di Russell, la colpa potrebbe essere di Alonso – VIDEO

Dal video on board di George Russell si vede come il grave incidente in Australia potrebbe essere stato causato da Fernando Alonso.

La vittoria di Carlos Sainz nel GP d’Australia è stata in parte offuscata dal video del grave incidente che ha visto coinvolto George Russell. Il pilota della Mercedes è finito infatti nella ghiaia prima di ribaltarsi a centro pista causando la Virtual Safety Car che ha accompagnato le due Ferrari al traguardo.

video incidente russell melbourne
Dal video on board di George Russell si vede come il grave incidente in Australia potrebbe essere stato causato da Fernando Alonso – Foto: @imjensonbutton via X

Se inizialmente sembrava poter essere stato un errore del pilota britannico, analizzando l’on board si può notare qualcos’altro. Dalle immagini si vede infatti che George Russell potrebbe essere stato “ingannato” da Fernando Alonso.

Lo spagnolo della Aston Martin stava cercando di difendersi dalla Mercedes dietro di sé ma nel farlo potrebbe aver frenato in maniera eccessiva prima delle due zone DRS in cui Russell avrebbe potuto superarlo.


Leggi anche: F1 | Un Sainz eroico conquista la vittoria in Australia: “Orgoglioso della Ferrari, la vita è pazzesca”


Questo il video on board visto dall’abitacolo di George Russell:

Analizzando il video dalla vettura di Fernando Alonso si vede come lo spagnolo vada in maniera pesante sul pedale del freno. Il pilota della Aston Martin scala infatti alla quinta marcia prima di rimettere la sesta.

Tutto ciò potrebbe aver indotto George Russell all’errore che ha portato poi al grave incidente. Per fortuna il pilota della Mercedes non ha avuto particolari problemi anche se nel team radio è sembrato essere molto scosso.

Inoltre, subito dopo la fine della gara, la direzione gara ha messo sotto investigazione quanto accaduto per cercare di far luce sulle responsabilità del caso.

Ricordati di seguirci anche su tutti i nostri profili social: TelegramInstagramFacebookTwitter