A TCFormula 1

F1 | Sprofondo Ferrari, in Spagna ne esce quarta forza: risultati e classifica della gara – SINTESI

In Spagna vince ancora Verstappen, poi Norris, la Ferrari ne esce come quarta forza: ecco i risultati e la sintesi del GP di Spagna

Max Verstappen si prende ancora la vittoria davanti a Lando Norris e Lewis Hamilton mentre la Ferrari esce dal circuito di Barcellona come quarta forza: ecco i risultati, la classifica e la sintesi del GP di Spagna.

GP Spagna, sommario, risultati e classifica – Sintesi

  • Ottima partenza per Russell che scatta davanti a tutti anche se Verstappen si prende la leadership dal terzo giro. Problemi tra le due Ferrari con un contatto. Da segnalare la brutta partenza per Lando Norris che può solo accodarsi.
  • Al valzer del primo pit stop non partecipano Norris e Leclerc che procedono con la gomma rossa per molti più giri rispetto a tutti gli altri. Norris completa 24 giri con la mescola rossa, Leclerc ben 25.
  • Strategia di Mercedes e Ferrari su Russell e Sainz non paga e si dimostra essere la strategie peggiore
  • La Ferrari esce dal GP di Spagna come quarta forza nonostante il pacchetto di aggiornamenti. Ci sarà da riflettere e da discutere.

 

Brutta partenza per Norris, contatto tra le due Ferrari

Si spengono i semafori, con George Russell che si prende la leadership con una manovra spettacolare all’esterno in curva 1. Anche Verstappen riesce a passare Norris, con il britannico che si ritrova ora in terza posizione, mentre Hamilton mantiene la quarta piazza. Mantengono le posizioni anche le due Ferrari, con Sainz però davanti a Leclerc in seguito a un leggero contatto tra i due.

risultati classifica gp spagna

In casa Ferrari partono subito le polemiche per il contatto tra i due piloti mentre Verstappen all’inizio del terzo giro si prende la leadership della gara con un grande sorpasso su Russell che si accoda. Per i primi giri Norris rimane tra le due Mercedes e con le due Ferrari che si danno bagarre per la quinta posizione.

I primi dieci giri non mostrano poi grande azione in pista con Verstappen che allunga su Russell, mentre Norris, Hamilton e le due Ferrari si accodano in lotta per la seconda posizione. Intanto dal giro 12 inizia anche qualche pit stop per i piloti nelle retrovie.

Splendida bagarre tra Hamilton e Sainz mentre Leclerc ritarda il pit stop

Giunti al giro 15, Perez rientra ai box mentre Sainz è ormai vicinissimo a Hamilton trainando con sé anche il compagno di squadra Leclerc. Anche Russell viene poi chiamato ai box assieme a Sainz. Pit lento per il britannico che deve difendersi dallo spagnolo. Entrambi escono su gomma gialla.

risultati classifica gp spagna

Al giro 17 rientra anche Verstappen che rientra poi in quarta posizione. Sainz passa Hamilton e ingaggiano una lotta all’ultimo respiro. Dopo un giro Hamilton si riprende di forza la posizione su Sainz, ma la bagarre non finisce qui. Ferrari differenzia la strategia.

Norris rientra ai box al giro 23 e Leclerc si prende la testa della pista. Nel giro successivo si ferma anche il monegasco per montare la mescola media: rientra in settima posizione. Sainz, nel frattempo, si arrende nella lotta con Hamilton e viene attaccato da Norris.

A metà gara si ristabilisce la situazione, anche se…

Le due Mercedes, tallonate da Norris, provano a tenere il passo di Verstappen che si lamenta da subito dell’inconsistenza della gomma gialla. Il britannico della McLaren prende la posizione prima su Hamilton poi su Russell nonostante un duello serrato e il tentativo del 63 di tenere dietro il numero 4.


Leggi anche: Sainz non accetta il sorpasso di Hamilton e vuole la penalità: il duro team radio


Dal giro 40 in poi, rimangono più distanti Sainz e Russell su gomma hard. AL giro 46, in contemporanea, Russell prende la quarta posizione su Piastri mentre Hamilton la sesta su Sainz dopo che l’inglese ha montato ancora una volta la gomma rossa. Alla soglia del giro 50, il leader ritorna ad essere Verstappen seguito da Norris. Si ferma anche Leclerc. Tutti scelgono la soft.

Quando mancano poco più di 10 giri, la situazione non cambia e Norris prova a riprendere Verstappen mentre le due Mercedes provano a portarsi a casa la terza e la quarta posizione. Ferrari sprofonda e continua la sua gara da quarta forza.

Negli ultimi giri non succede più nulla. La gara termina così.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.