Formula 1Interviste F1

F1 | Steiner avvisa la Williams su Sainz e Newey: “Si rischia di fare la figura degli stupidi”

Günther Steiner ha avvertito la Williams che potrebbe finire con il sembrare stupida parlando pubblicamente di Sainz e Newey.

La F1 sta entrando in un periodo caldo per il mercato. Carlos Sainz ed Adrian Newey sono sicuramente tra i nomi più caldi, entrambi accostati, tra gli altri, alla Williams. Günther Steiner non sembra però apprezzare i metodi di comunicazione di James Vowles.

steiner sainz newey williams james vowles mercato piloti 2025 f1
Günther Steiner si è detto in disaccordo con i metodi di comunicazione della Willimas sulle trattative di Sainz e Newey © F1

Il TP del team di Grove ha infatti pubblicamente ammesso di aver avuto colloqui con Newey. A Monaco invece è emersa la trattativa con Carlos Sainz.

La riservatezza di Steiner

Parlando al podcast Red Flags, Steiner ha ammesso di non condividere l’approccio di Vowles. Secondo l’austriaco infatti sarebbe molto meglio tenere le trattative ed i colloqui più riservati.

“Qualche settimana fa sembrava che Adrian stesse andando lì [in Williams]” ha detto il manager altoatesino. “Non ne sento più parlare. Non credo che siano voci. James le ha dette apertamente. Non sono voci”

Se il TP dice che sta parlando con Adrian, ovviamente la stampa lo riporta. I media sono lì per questo. Se qualcuno dice qualcosa, lo riportano”.

“Ovviamente, non sapendo se sia una cosa seria o meno, direi che è un po’ un pio desiderio. Naturalmente parlerà con le persone. Prima però di dire queste cose bisognerebbe essere un po’ più sicuri che accadranno”.


Leggi anche: F1 | Albon fa eco a Russell, la power unit Mercedes è “una scommessa sicura” per il 2026. Ci pensa anche Sainz?


“Adrian vuole davvero andare alla Williams? Non lo so. Forse lo vuole, ma ha molte opportunità là fuori. Può scegliere dove andare. Forse gli offrono qualcosa che qualcun altro non può offrirgli. Forse gli danno metà della squadra”.

L’ex TP della Haas ha anche evidenziato come, dal suo punto di vista, sia difficile immaginarsi una Williams competitiva nei prossimi anni.

“I risultati sono l’unica cosa che conta. Forse James otterrà tutto e sarà campione del mondo l’anno prossimo, cosa che mi sta bene. Sarebbe una Formula 1 interessante. Tuttavia è difficile da prevedere. Se fossi uno scommettitore, non punterei su questo”.

Williams, Sainz e Newey colloqui di routine?

Andando avanti nel suo discorso Steiner ha sottolineato come in F1 si parli sempre con le persone e come quindi i colloqui di Sainz e Newey con Williams non siano nulla di anomalo.

“Come team principal, parli con molte persone. Con alcune però è solo uno scambio di opinioni del tipo: ‘Cosa stai facendo?’”.

“Non significa che Sainz sia andato da loro a mendicare un sedile. È giusto che James chieda a Carlos: ‘Sei interessato a venire in Williams? Parliamone’”.

Fred e Toto parlano con tutti. Parlano con gli sponsor, parlano con queste grandi aziende. Ma non si vuole rendere pubblica la cosa perché, se non succede, si fa la figura degli stupidi. Forse però saremo sorpresi e Carlos e Adrian firmeranno nelle prossime settimane. Mi andrebbe bene”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.