Formula 1

F1 | Tensione Gasly-Ocon, Alpine valuta un “patto di non aggressione”?

Per calmare le acque in casa Alpine ed evitare spiacevoli incidenti di gara, il team potrebbe far firmare a Gasly e Ocon un “patto di non aggressione”.

Le azioni di Esteban Ocon rischiano di avere un impatto devastante in Alpine, specialmente dopo il suo incidente con Pierre Gasly. La tensione tra i due piloti francesi ha superato il limite nel Gran Premio di Monaco.

Ciò ha costretto il team principal Bruno Famin ad annunciare “drastiche conseguenze” a Canal+. Nei giorni scorsi vi abbiamo riportato la notizia secondo cui Ocon potrebbe essere sostituito nella prossima gara, che si correrà in Canada il 9 giugno. Craig Slater, commentatore ed esperto opinioni di Sky Sports F1, ha affermato che Famin sta pensando seriamente a questa eventualità.

Photo Florent Gooden / DPPI

Da Motorsport-Total.com emerge, invece, un’altra realtà. Mettere in panchina Esteban Ocon sarebbe troppo perfino per lui, quindi il team principal potrebbe limitarsi a una tirata d’orecchie per entrambi i suoi piloti. Non si esclude la possibilità di un “patto di non aggressione”, ossia un accordo scritto che vieti a Ocon e Gasly di scontrarsi in gara, evitando così spiacevoli incidenti non necessari.

Non è la prima volta che Esteban Ocon arriva quasi alle mani con il suo compagno di squadra. In Force India, il francese e Sergio Pérez si erano comportati allo stesso modo, e ciò aveva influenzato (in modo dannoso) il clima all’interno della squadra. Fernando Alonso, prima di lasciare Alpine a fine 2022, disse, riferendosi a Ocon: “Ancora una gara e poi sarà finalmente finita.”

Con il suo comportamento a Monaco, la reputazione del francese è drasticamente cambiata. Se Alpine aveva in mente di riconfermare entrambi i piloti per il 2025, adesso potrebbe non esserne più sicura. E ovviamente nessuno vorrebbe in squadra qualcuno che non agisce per il bene del suo team, ma guarda solo ai suoi interessi…

Crediti immagine di copertina: Formula1.com

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.