Formula 1Interviste F1

F1 | Tensioni tra Sainz e Leclerc? Vasseur sereno ma spiega: “Ogni due gare devo calmarli”

Frédéric Vasseur ha parlato del rapporto tra Sainz e Leclerc spiegando come in realtà entrambi pensino al bene della Ferrari.

Ferrari può sicuramente contare su due ottimi piloti per portare la sfida alla Red Bull. Anche Fred Vasseur, TP Ferrari, è consapevole del valore di Leclerc e Sainz e del fatto che ci sia una “competizione” tra di loro.

carlos sainz charles leclerc frederic fred vasseur ferrari sf-24 evo aggiornamenti sviluppi gp imola emilia romagna 2024
Carlos Sainz, Frédéric Vasseur e Charles Leclerc © Scuderia Ferrari

Il monegasco e lo spagnolo hanno sempre dimostrato di avere un ottimo rapporto fuori dalla pista. I due infatti vengono spesso visti scherzare e ridere insieme. Tuttavia negli ultimi weekend, soprattutto in Cina, non è mancata qualche scaramuccia in pista.

In un’intervista rilasciata a La Repubblica, Vasseur ha spiegato come, in realtà, sia Leclerc che Sainz siano concentrati a fare il bene del team. Per questo ha negato in modo convinto quando gli è stato chiesto se tra i due ci fosse una rottura in corso.

“Direi proprio di no. Sono sempre stati più o meno ad ogni GP fianco a fianco. Questo è il positivo ed il negativo di avere due ottimi piloti, allo stesso livello. Per me è utile, perché in campo c’è una sorta di emulazione permanente”.

“Sono entrambi molto competitivi. Ogni due gare devo parlargli e calmarli ma per me questo è più che altro un piacere. Hanno entrambi a cuore il team”.


Leggi anche: F1 | Ferrari, dietro allo sviluppo della SF-24 c’è (anche) l’intelligenza artificiale


I due dovranno però dirsi addio a fine stagione. Il madrileno infatti saluterà Maranello, non è ancora dato sapere la nuova destinazione, per lasciare il posto a Lewis Hamilton.

Leclerc invece ha recentemente prolungato il suo contratto con la Scuderia. Ora il suo focus è sull’importante weekend di Imola. Qui infatti, per la prima volta da quando è in Ferrari, avrà un nuovo ingegnere di pista al muretto e non più Xavi Marcos.

A disposizione, sia per lui che per Sainz, ci sarà anche il primo pacchetto di aggiornamenti sulla SF-24 per cercare di sfidare le Red Bull. Le attese sono sicuramente elevate anche se lo stesso Vasseur ha cercato di smorzare i toni.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Copertina © Scuderia Ferrari

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.