Formula 1Interviste F1

F1 | Toto Wolff al bivio: “Non possiamo gettare tutto il lavoro fatto, siamo Mercedes!”

Toto Wolff e Mercedes dovranno presto prendere una drammatica decisione in F1: continuare a sviluppare la W15 o concentrarsi sul… 2026?

Confusione in Mercedes, Toto Wolff dovrà presto decidere del futuro del team in F1. Dopo la batosta di Suzuka, le Frecce d’Argento di ritrovano già a 107 punti da Red Bull e ad 86 punti da Ferrari, in Classifica Costruttori. A rischio anche la quarta posizione, con Aston Martin che promette ulteriori aggiornamenti nelle prossime gare. Cosa fare in vista del 2026?

F1 Toto Wolff Mercedes bivio
George Russell chiude al settimo posto il GP del Giappone – Mercedes AMG F1

In Mercedes la situazione è critica. La monoposto che doveva risollevare le sorti della scuderia, rivoluzionando i concept di 2022 e 2023, si sta rivelando un grande fallimento. A preoccupare è soprattutto la correlazione fra simulatore e pista, che pare quasi totalmente mancare, finanche a mostrare gli ormai celebri “70 punti di carico” in più che, al contempo, non creano vantaggio in pista.

Siamo Mercedes, non possiamo abbandonare il corrente regolamento e continuare a performare su questi livelli – ha confessato Toto Wolff ad Autosport – Non è l’ambizione del nostro brand e neanche la nostra o quella dei nostri partner. Penso che dobbiamo continuare a spingere, continuare a studiare la macchina“.

Tuttavia, quando la FIA decide di modificare i regolamenti tecnici, noi, come tutte le altre squadre, cominciamo a darci uno sguardo al più presto possibile“.


Leggi anche: F1 | Ferrari, Leclerc suona la carica: “Con la SF-24 l’inizio migliore di sempre”


Il nostro obiettivo è battere i nostri competitors – continua Toto WolffE, allo stesso tempo, riconoscere che qualcun altro sta facendo un lavoro migliore del nostro. Per il 2026 c’è un grande reset, che certamente offre l’opportunità più realistica per qualsiasi altro team di battere la Red Bull. Ma c’è una stagione e tre quarti prima di quella, e non voglio soffrire ancora per i prossimi 18 mesi“.

Nonostante la debacle giapponese, c’è ancora un barlume di speranza e fiducia per le prossime gare. Altri circuiti dovrebbero rivelarsi più congeniali alle caratteristiche della W15, in attesa di grossi aggiornamenti che possano riportare la stagione sui giusti binari.

Foto Copertina: Mercedes AMG F1

Seguici in Live Streaming su Twitch

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter