Formula 1Interviste F1

F1 | Vasseur: “Aggiornamenti Ferrari a Suzuka? Vogliamo tirare fuori il massimo”

Intervistato dal TG1, Fred Vasseur ha parlato degli obiettivi Ferrari di quest’anno, e di cosa aspettarsi dalla SF-24.

Tornato a casa da Melbourne, fresco di doppietta Ferrari, Fred Vasseur mostra con orgoglio al TG1 i trofei conquistati dai suoi piloti. Vittoria di Carlos Sainz, la prima dell’anno per la Rossa, e un secondo posto per Charles Leclerc.

Archiviata la tappa australiana, la Ferrari guarda avanti e spera di poter tornare sul gradino più alto del podio. Un pensiero è rivolto all’impresa dello spagnolo, che 16 giorni dopo l’operazione per appendicite, è tornato carico in pista.

sainz leclerc ferrari
@ Scuderia Ferrari

“Ho grande rispetto per Carlos, come uomo e come pilota”, afferma Vasseur alle telecamere del TG1. “Quando gli ho detto della scelta di Hamilton, ci siamo promessi che avremo spinto fino all’ultima curva dell’ultimo Gran Premio.”

C’è grande positività per il 2024, dato che la macchina è più competitiva e sembra in grado di lottare con la Red Bull. “Rispetto a un anno fa è più facile da guidare, da capire nei comportamenti”, prosegue il team principal al telegiornale della rete ammiraglia.

“Non dà sorprese, usura meno le gomme, ci permette di attaccare. La vittoria di Melbourne non resti un episodio isolato.”

Ferrari porterà aggiornamenti in Giappone?

Cosa deve fare la Ferrari per tornare al top: Vasseur è realista“I weekend non saranno tutti come a Melbourne, ma chiedo di non fare errori. Di migliorare un passo alla volta, di conservare la stessa determinazione.”

La domanda che tutti i tifosi di pongono è: la Ferrari ha davvero la possibilità di lottare per entrambi i mondiali (piloti e costruttori)? Vasseur ammette che l’obiettivo resta quello, anche se “forse quest’anno è un po’ presto, ma vedremo.”

Nessun aggiornamento previsto per il Giappone, contrariamente a quanto riportavamo ieri. “Il compito”, infatti, “è quello di capire la macchina, tirare fuori il massimo e ancora non l’abbiamo fatto”, conclude il francese al TG1.

Crediti immagine di copertina: Scuderia Ferrari

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter