Formula 1

F1 | Vasseur punta Monaco: “Vogliamo aiutare Leclerc a chiudere il suo conto aperto”

Fred Vasseur e la Ferrari si preparano ad affrontare il weekend di Monaco in cui sperano di interrompere la “maledizione” di Leclerc.

La F1 si prepara ad affrontare una delle tappe storiche del calendario, la più glamour di tutte. Questo weekend infatti si corre nel Principato di Monaco, casa di Leclerc, dove Vasseur e la Ferrari puntano ad ottenere un buon risultato.

vasseur leclerc monaco fred charles ferrari gp monte carlo 2024 f1
Vasseur e la Ferrari proveranno ad aiutare Leclerc ad interrompere il digiuno a Monaco © XPB Images

Nonostante corra in casa, Leclerc non ha un buon rapporto con la pista di Monte Carlo. Infatti il monegasco non è mai andato oltre la quarta posizione, né in F1 né in F2.

Incidenti, guasti meccanici o errori di strategia, sia in qualifica che in gara, ne hanno infatti sempre condizionato i risultati. Fino al 2022 non era nemmeno mai riuscito a vedere la bandiera a scacchi.

Una vera e propria “maledizione” che lui e la Ferrari cercheranno di sfatare questo weekend. Anche Carlos Sainz sarà sicuramente molto agguerrito su una pista che gli piace molto.

Le parole di Vasseur

“A una settimana dalla nostra gara di casa, a Imola, il prossimo weekend tocca a quella di Charles, e come squadra vogliamo aiutarlo a chiudere il conto aperto che ha con la pista di Monte Carlo“.

“Carlos, dal canto suo, ama molto il tracciato del Principato sul quale ha ottenuto il suo primo podio al volante di una Ferrari, dunque le motivazioni per entrambi sono molto alte“.


Leggi anche: F1 | La FIA valuta l’introduzione di una nuova regola “anti-Magnussen”


“Come è noto quello di Monaco è un circuito sul quale i sorpassi con l’attuale generazione di monoposto sono molto difficili. La qualifica sarà di importanza fondamentale: dovremo provare a fare quello step che in questa stagione ancora ci è mancato per partire davanti a tutti“.

“Al simulatore così come nei meeting con gli ingegneri ci siamo preparati nei dettagli e contiamo di essere protagonisti”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter