Formula 1Interviste F1

F1 | Verstappen svela: contattato per correre la 24h di Le Mans

Max Verstappen ha rivelato di essere stato contattato da un team Hypercar per correre nella 24h di Le Mans.

C’è la 24h di Le Mans nel futuro di Max Verstappen? Il campione del mondo olandese non ha mai nascosto la sua passione per l’endurance e già quest’anno avrebbe potuto parteciparci.

Max Verstappen ha affermato che vorrebbe partecipare alla 24h di Le Mans © Verstappen.com

Il pilota Red Bull ha infatti rivelato di aver parlato con i team Hypercar. Si tratta di una delle tre categorie, insieme ad LM P2 e LMGT3, che corre nella storica gara sul circuito della Sarthe. 

“Naturalmente si viene contattati da certe persone. Deve però arrivare al momento giusto e nel modo giusto. Non voglio nemmeno prendere una decisione affrettata”, ha spiegato Max.

“Con queste nuove vetture, credo che ci vorranno almeno un paio di anni prima che tutto sia compreso meglio. Alla fine dei conti si tratta ancora di una storia di Balance of Performance e questo rende tutto difficile”.


Leggi anche: F1 | Red Bull parla con la FIA: dubbi sulla legalità di Ferrari, McLaren e Mercedes


L’olandese non sembra escludere la possibilità di correre sia in F1 che a Le Mans nella stessa stagione. Dal suo punto vista, lato preparazione, è un qualcosa di molto simile a quanto ha fatto ad Imola quest’anno dove, oltre al “tradizionale” weekend, ha corso anche la 24h virtuale del Nurburgring.

“Dipende tutto dalla preparazione”, ha spiegato Verstappen. “Se si può fare in modo corretto o meno. È un po’ quello che faccio di solito al simulatore”.

“Ovviamente non avrei guidato quella gara al simulatore durante il weekend di Imola se non avessi potuto prepararmi adeguatamente. Questa volta ho potuto farlo e quindi è stato possibile”.

“Ovviamente non si può correre a Le Mans e in Formula 1 in un solo fine settimana. Se si potesse però combinare in modo valido, allora penso che si possa fare durante la stagione di F1″.

I dubbi di Verstappen sul BoP

Uno dei motivi principali per cui Verstappen vuole aspettare a prendere parte alla 24h di Le Mans è il BoP. Si tratta di uno strumento che va ad agire principalmente su peso e potenza per cercare di bilanciare le prestazioni tra le varie macchine.

“Per me è troppo presto per partecipare, anche a causa dei nuovi regolamenti. Credo che debbano sistemare un po’ meglio il BOP tra le vetture. Trovo che ci sia un po’ di confusione qua e là”.

“Per me anche il peso del pilota deve avere un limite. Io potrei arrivare a 80 chili con il kit, ma c’è anche un pilota che può averne 55 o 60. Quando si va a Le Mans si tratta già di un paio di decimi al giro. È una differenza incredibile”.

“Quindi devono risolvere questo problema. Ci deve essere un peso medio o minimo da rispettare. Ma sicuramente in futuro mi piacerebbe correre, è un evento incredibile”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Copertina © F1