Formula 1

F1 | Verstappen “vince” fuori dalla pista: cambiamenti in vista per il GP di Las Vegas

Il GP di Las Vegas avrà dei cambiamenti quest’anno che faranno piacere a Max Verstappen, molto critico sulla passata edizione.

“Sembriamo dei clown!”. Max Verstappen era stato durissimo dopo la cerimonia inaugurale del GP di Las Vegas dello scorso anno ed aveva chiesto cambiamenti. “99% spettacolo, 1% sport” aveva continuato. Le sue critiche però sembrano aver trovato ascolto.

verstappen cambiamenti gp las vegas 2024 red bull
Il GP di Las Vegas farà dei cambiamenti dopo le critiche ricevute da Verstappen lo scorso anno © Red Bull Content Pool

Gli organizzatori della gara in Nevada hanno infatti comunicato che quest’anno ci saranno meno eventi prima della gara. 

Il programma promozionale diventerà dunque più “leggero” ma non sarà eliminato. Non dovrebbe però più esserci quella presentazione stile “Hunger Games” che tanto aveva fatto arrabbiare il pilota della Red Bull.

La F1 ha investito tante risorse per la gara di Las Vegas, si parla di circa 650 milioni di dollari, e per questo aveva coinvolto i piloti in diverse attività. L’obiettivo era quello di massimizzare i ritorni.

Las Vegas si “ridimensiona”

Durante il weekend di Monaco c’è stato un incontro con i partner del GP di Las Vegas. Tra questi c’era Emily Parer, responsabile commerciale della F1 e della gara in Nevada.

“C’è stato un pilota in particolare che si è fatto sentire molto quel fine settimana” ha spiegato ai media. “Credo però che alla fine tutti abbiamo visto che stava cantando ‘Viva Las Vegas’ in radio”.

“I piloti erano sottoposti a stress diversi nella nuova gara. Non avevano mai guidato su questa pista e non capivano a cosa andavano incontro”.


Leggi anche: F1 | Mercedes, Wolff punge Ferrari e McLaren: “Noi non vinciamo da tre anni, non sedici”


“Sono stati però incredibilmente di supporto nella fase di preparazione, facendo promozioni con noi per aiutare la gara ad andare avanti. Hanno partecipato alla cerimonia di apertura senza lamentarsi”.

“Credo che ci fosse un po’ di nervosismo e che nel fine settimana ci fosse molto da fare per loro. Ma nessuno di loro non ha partecipato alle attività che gli abbiamo chiesto di fare”.

“Quest’anno sicuramente ridurremo un po’ i tempi. L’anno scorso abbiamo decisamente esagerato con loro. A Miami però ballavano indossando il merchandising del GP di Las Vegas, quindi credo che a loro piaccia”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.