Formula 1

F1 | Vettel sfida la pioggia di Imola e dà una lezione di vita nel ricordo di Senna e Ratzenberger – VIDEO

Sebastian Vettel ha ricordato Ayrton Senna e Roland Ratzenberger, che trent’anni fa persero la vita a Imola nel weekend più nero nella storia della Formula 1.

“Trent’anni fa, Ayrton Senna – di cui sono sicuro avrete sentito parlare – ha perso la vita in un incidente al Tamburello”. Così Sebastian Vettel, in veste eccezionale di maestro, comincia il suo tributo a Imola all’iconico campione del mondo di Formula 1.

Nella giornata di ieri, il tedesco ha coinvolto i piloti in un emozionante viaggio nel passato, ricordando non solo Senna, ma anche Roland Ratzenberger; entrambi sono morti in quello che ancora oggi è considerato il weekend più nero nella storia della Formula 1.

Credits: F1InGenerale.com

“Non c’erano chicane. Ha perso il controllo, o la sua vettura si è rotta. Non ne sono ancora sicuro al 100% ancora oggi”, ha proseguito Vettel nel video tributo, pubblicato sui profili social. “Ha colpito le barriere e ha perso la vita.”

Nel ricordare Ayrton Senna, il quattro volte campione del mondo si è voluto focalizzare non solo sulle sue incredibili capacità come pilota. Ma anche per la sua personalità. “Aveva compassione, si è immolato per il suo paese. Era un leader, una voce. Era dalla parte di coloro a cui mancava l’educazione, di coloro che vivevano in povertà.”

“Un ragazzo che, come tutti noi, aveva un dono”, ha continuato Vettel. “Ma ha capito che c’era altro in questa vita. Oltre al sedersi in macchina e guidare più forte.”

Il tedesco ha speso anche parole su Ratzenberger, che morì durante le qualifiche del GP di San Marino in quel tragico 30 aprile 1994, il giorno prima dell’incidente fatale di Senna.

Da quel weekend, la Formula 1 non è stata più la stessa. Infatti è cambiata in meglio, per garantire più sicurezza ai piloti. L’ex Ferrari si è concentrato anche su questo aspetto, parlando specialmente ai giovani.

Il video si conclude con un ultimo, bellissimo gesto. Vettel ha invitato tutti a prendere i lucchetti che aveva consegnato loro e appenderli, rivolgendo un pensiero a Senna e Ratzenberger: “Bloccate i vostri pensieri, appendeteli al muro, e rendete omaggio.”

Potete vedere il video per intero cliccando questo link.

Crediti immagine di copertina: F1 su X.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter