Formula 1Interviste F1

F1 | GP Bahrain – La sentenza di Russell: “Sarà una lotta serrata tra tutti… a parte Max”

George Russell si è detto soddisfatto del terzo posto ottenuto al termine delle qualifiche in Bahrain, consapevole di non avere comunque il passo per sfidare Verstappen in gara

Dopo l’inaspettato exploit nelle prove libere ieri, Mercedes è riuscita a salvare la giornata quest’oggi grazie al terzo tempo di George Russell in qualifica, che scatterà appena alle spalle dell’ormai coppia consolidata Verstappen-Leclerc. Un ottimo inizio di stagione per il britannico dopo le difficoltà incontrate lo scorso anno, mentre il suo compagno di squadra non è riuscito a sfruttare a pieno il potenziale della W15, chiudendo il Q3 in ottava posizione.

Russell qualifiche Bahrain
Russell si è detto soddisfatto del terzo posto ottenuto al termine delle qualifiche in Bahrain © RN365

Russell scatterà dalla seconda fila in Bahrain

“Abbiamo fatto un grande passo avanti nel giro singolo e sul passo in qualifica”, esordisce un sorridente Russell al termine del Q3. ”Speriamo di non aver compromesso il ritmo di gara. Tutti in fabbrica hanno fatto un lavoro straordinario per dare a me e a Lewis una macchina con cui ci sentiamo molto più soddisfatti, una base su cui possiamo costruire”.

Nonostante Mercedes abbia compiuto un balzo in avanti rispetto allo scorso anno, il britannico ritiene che Verstappen sia ancora imprendibile:Credo che sarà una lotta serrata tra tutti… a parte Max”.

”Lui è ancora davanti a tutti. Dobbiamo ancora recuperare un po’ di terreno. La Red Bull è ancora molto forte al momento. Max sta facendo un ottimo lavoro. Ha anche le gomme nuove”.


Leggi anche: F1 | GP Bahrain – Vasseur spiega perchè la prima fila Ferrari è “una strana sensazione”


”Se però consideriamo le nostre prestazioni in qualifica negli ultimi due anni in Bahrain e il nostro passo di gara, partire dalla terza casella è un ottimo risultato. Se ci sarà l’opportunità di prendere il comando, la sfrutteremo. Ma alla fine credo che la gara per tutti noi sia per il secondo posto… Speriamo in un po’ di follia”.

Mercedes ha lavorato molto tra ieri e oggi per perfezionare l’assetto in ottica gara, anche a costo di sacrificare leggermente la performance sul giro singolo: ”Credo che le modifiche all’assetto abbiano contribuito alla prestazione di oggi”, ha affermato Toto Wolff

”All’inizio delle qualifiche abbiamo pensato ‘oh, abbiamo sacrificato troppo le prestazioni’, ma alla fine abbiamo ottenuto un risultato abbastanza buono con George. Domani dovrebbe andare meglio, ma stiamo imparando a conoscere questa macchina”.

“Abbiamo cambiato il bilanciamento della vettura per un assetto meno aggressivo sulle gomme per la gara e probabilmente abbiamo ridimensionato troppo il singolo giro. Ecco perché non andava bene come ieri”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter