Formula 1

GP Imola, sciopero treni il 19 maggio: come arrivare al circuito con mezzi alternativi

Trenitalia ha annunciato uno sciopero domenica 19 maggio 2024, quando ci sarà il GP di Imola: ecco come poter raggiungere il circuito con altri mezzi e i treni garantiti.

Si prospetta una domenica nera per i tifosi in viaggio verso il GP di Imola: il 19 maggio 2024 ci sarà uno sciopero generale dei treni.

Dalle ore 03:00 di domenica 19 maggio alle ore 02:00 di lunedì 20 maggio 2024, il personale del Gruppo FS Italiane, Italo e Trenord incroceranno le braccia e non garantiranno il servizio.

ferrari pacchetto aggiornamenti imola
Ferrari sarebbe pronta a testare il nuovo pacchetto di aggiornamenti prima del weekend di Imola – Foto: Scuderia Ferrari via X

Il possibile sciopero era già nell’aria da inizio mese, ed è stato confermato solo nelle ultime ore da Trenitalia (il principale operatore ferroviario in Italia).

Per i tifosi fuori dall’Emilia Romagna sarà difficile raggiungere il circuito. Lo sciopero, infatti, può comportare modifiche al servizio, anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione. Per fortuna esistono mezzi alternativi per poter raggiungere il circuito.

Come raggiungere Imola in treno in caso di sciopero?

Lo sciopero dei treni si svolge di domenica, che è un giorno festivo, quindi di norma le fasce di garanzia non sono previste. Trenitalia, però, fa sapere di aver messo a disposizione altri treni, affinché i tifosi e gli appassionati di Formula 1 non siano soggetti a disagi.

I biglietti e gli orari si possono consultare su questo portale di Trenitalia dedicato proprio al GP di Imola. Per l’evento, il Gruppo FS ha aggiunto dei treni speciali Frecciarossa e Intercity, oltre ai regionali, dal 17 al 19 maggio 2024.

L’Autodromo Dino ed Enzo Ferrari è raggiungibile anche tramite bus. Il sito ImolaF1.com consiglia comunque di partire molto prima perché all’arrivo gli autobus si troveranno nella stessa coda delle auto e si rischia di aspettare troppo tempo.

Al momento lo sciopero dei treni del 19 maggio 2024 è confermato. Restiamo di attesa di capire se verrà revocato o meno.

Crediti immagine di copertina: Bologna Welcome

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter