Formula 1Interviste F1

F1 | Steiner padrone di casa: sarà ambassador del GP di Miami

Gunther Steiner sarà l’ambassador della terza edizione del GP di Miami, in programma nel prossimo mese di Maggio

Dopo aver lasciato la carica di team principal Haas dopo dieci anni, Gunther Steiner sta provando a re-inventarsi in diversi modi. L’italo americano aveva già infatti ufficializzato il suo nuovo ruolo come opinionista televisivo per RTL Germania, e negli scorsi giorni ha anche iniziato una nuova collaborazione con il sito della Formula 1, pubblicando una serie di editoriali su svariati temi. Oltre a ciò, Gunther sarà ora l’ambassador della terza edizione del GP di Miami, in programma il prossimo 5 Maggio.

Steiner ambassador GP Miami
Gunther Steiner sarà l’ambassador della terza edizione del GP di Miami © F1

Steiner ambassador per il GP di Miami

“Sono entusiasta di essere ambasciatore del Gran Premio di Miami, che è diventato una delle mie gare preferite dell’anno”, ha dichiarato Steiner.

”Ho visto in prima persona l’incredibile crescita che la Formula 1 ha avuto negli Stati Uniti. Ha così tanto potenziale per continuare a crescere, specialmente con gare come quella di Miami come parte del circuito”.

“L’evento, che riflette l’audace visione degli organizzatori, abbina lo spettacolo americano e le gare di F1 a un’atmosfera vibrante in pista e nella città stessa.”

Anche Tyler Epp, presidente del GP di Miami, ha dichiarato: “Guenther è diventato un nome familiare tra gli appassionati di F1 di tutte le età. È un ambasciatore perfetto per la nostra gara. Incarna lo spirito competitivo di questo sport e ha una visione chiara di ciò che può essere la Formula 1 in America”.


Leggi anche: F1 | Ferrari sotto torchio: “Prima di separarmi da Sainz ci avrei pensato due volte”


“Avere una persona con la sua esperienza, la sua reputazione e la sua franchezza al fianco del nostro evento, contribuirà senza dubbio ad accrescere l’entusiasmo e ad elevare il weekend di gara a un nuovo livello”.

L’ex Haas, nonostante non ricopra più il ruolo da team principal, resta ancora una figura amatissima tra i tifosi, soprattutto nel continente americano, con il suo carisma e il suo essere sempre fuori dalle righe che lo hanno reso negli anni una vera e propria star nel paddock e sui teleschermi.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter