Formula 1Interviste F1

F1 | Hamilton, lo sfogo contro chi “continua a buttare mer*a” sul suo futuro passaggio in Ferrari

Lewis Hamilton ha voluto togliersi qualche sassolino dalla scarpa, rispondendo alle recenti critiche ricevute legate al suo futuro passaggio in Ferrari

Il pessimo inizio di stagione di Lewis Hamilton ha attirato diverse critiche, con l’inglese che è riuscito a racimolare solamente 10 punti nelle prime quattro gare, complice anche il ritiro di Melbourne dovuto ad un guasto alla Power Unit Mercedes che lo ha ulteriormente fatto sprofondare in classifica.

Alla vigilia del weekend in Cina, infatti, il sette volte campione del mondo si trova soltanto al nono posto nel mondiale piloti, con meno della metà dei punti del compagno di squadra. 

Hamilton critiche Ferrari
Hamilton, ha risposto alle recenti critiche legate al suo futuro passaggio in Ferrari © Alamy

Hamilton risponde ai suoi detrattori

Oltre alle evidenti difficoltà nell’adattarsi a una W15 parecchio capricciosa, in molti ritengono che la notizia del futuro passaggio in Ferrari abbia influito e stia tutt’ora influendo anche sulla sua motivazione in questo inizio di campionato.

Al termine della gara di Suzuka, Hamilton si è mostrato alquanto indispettito da una domanda in particolare, legata ad una presunta gelosia vedendo le attuali prestazioni della Ferrari. Lewis ha successivamente disertato l’intervista, liquidando il giornalista con un secco: ”Hai domande migliori?”

Tornando sull’argomento alla vigilia del weekend in Cina, Hamilton ha precisato: “Non sento di aver bisogno di rivendicare la mia decisione. Penso di sapere cosa è giusto per me, e questo non è cambiato dal momento in cui ho preso la decisione”.

“Non c’è stato un momento in cui l’ho messa in discussione e non mi lascio influenzare dai commenti degli altri. Anche oggi c’è gente che continua a buttare mer*da, e continuerà a farlo per tutto il resto dell’anno”.


Leggi anche: F1 | “Sono molto entusiasta per ciò che verrà“: Antonelli lancia segnali sul suo futuro


“Io dovrò fare quello che ho fatto in passato. Solo tu puoi sapere cosa è giusto per te. E questo è emozionante, sarà un momento emozionante per me”.

Il prossimo 7 Gennaio Hamilton spegnerà 40 candeline, e seppur consapevole di non essere più un ragazzino, l’inglese non sembra turbato dall’età che avanza: “Non sono il pilota più anziano qui. Correrò ancora per un bel po’ di tempo, quindi è un bene che Alonso sia ancora qui”.

“Fernando è uno dei migliori piloti che abbiamo avuto in questo sport. Il fatto che continui a essere qui e ad avere i risultati che ha avuto dimostra cosa è possibile fare. Dimostra la nuova era degli atleti, quello che il corpo umano può fare e continuare a fare se lo si coltiva”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter