Formula 1Interviste F1

F1 | Guerra di potere in Red Bull: Marko mette ordine

Helmut Marko sarà regolarmente presente per la trasferta di Suzuka, anche se i rumors sulla guerra di potere con Christian Horner in Red Bull continuano

Dopo le speculazioni lanciate dal Business F1 Magazine (lo stesso che aveva reso noto il nome della donna protagonista del caso Horner) sull’avvocato specializzato che ha condotto l’indagine, che altro sarebbe se non il legale della famiglia Yoovidhya, Helmut Marko è tornato sulla presunta guerra di potere che attanaglia Red Bull ormai da mesi, con la posizione dell’austriaco che, nonostante la fiducia rinnovatagli da Oliver Mintzlaff a Jeddah, resta comunque in bilico. 

Marko è tornato a parlare della guerra di potere con Horner in Red Bull © PlanetF1

Tuttavia, intervenendo a Laola1 alla vigilia del weekend di Suzuka, Marko ci ha tenuto a ribadire come la situazione all’interno del team sia assolutamente sotto controllo: “Partirò per il Giappone”.

”Per gli azionisti thailandesi è tutto chiaro. Per loro è tutto a posto. Non so se ci sarà qualcos’altro o meno. È una questione molto complessa e difficile da capire”.

Parlando invece di quel che ne sarà del suo futuro nell’immediato, il nativo di Graz ha risposto: “Direi che ci sono sempre conversazioni e discussioni. Il mio diretto supervisore è il CEO di Red Bull Oliver Mintzlaff. Al momento abbiamo altre preoccupazioni rispetto a quello che sto facendo”.


Leggi anche: F1 | Caso Horner, emergono nuove inquietanti rivelazioni da un amico della dipendente


Negli ultimi tempi si è parlato molto anche della fantomatica clausola presente nel contratto di Max Verstappen che gli permetterebbe di liberarsi da Red Bull in caso di addio dell’austriaco.

Anche qui, però, Marko ha voluto rassicurare i tifosi del team di Milton Keynes: “Al momento nessuno ha paura di questo, credo. Due settimane fa poteva essere, ma c’è anche chi legge molto, io no. Credo che in generale questo aiuti. È quello che cerco di dire alla gente: meglio non leggere tutto per un po’, certe cose”.

Nelle ultime ore circolano anche rumors secondo i quali la componente austriaca avrebbe deciso di fare un passo indietro, con la parte thailandese pronta ad appropriarsi interamente dell’azienda.

Ciò comporterebbe ovviamente anche l’allontanamento dello stesso Marko, e spalancherebbe le porte di Mercedes a Verstappen.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter