A TCFormula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | GP Austria – RISULTATI FP1: vola Verstappen ma con problemi, Ferrari da decifrare

I risultati delle FP1 del GP d’Austria, con Max Verstappen che ha concluso davanti alla McLaren di Lando Norris e a Charles Leclerc

Risultati FP1 GP Austria
GP Austria – RISULTATI FP1: vola Verstappen ma con problemi, Ferrari da decifrare

GP Austria – RISULTATI FP1


Son passati solamente cinque giorni dal GP di Spagna, che ha visto Max Verstappen ancora una volta tagliare il traguardo davanti a tutti, seppur il fuoriclasse olandese, così come nelle ultime gare, abbia dovuto sudare parecchio per avere la meglio. In seconda posizione ha concluso un Lando Norris sempre più solido e competitivo, con l’inglese che, nonostante la pole position sprecata con una partenza da rivedere, è sembrato comunque la minaccia più preoccupante per la scuderia di Milton Keynes.

Bene anche la Mercedes, che ha confermato e addirittura migliorato quanto già di buono fatto vedere nella trasferta di Montreal, con Lewis Hamilton che ha centrato il primo podio stagionale davanti al compagno di squadra George Russell.

La vera grande delusione del weekend è stata ancora una volta Ferrari, che ha chiuso solamente in quinta posizione con Charles Leclerc e in sesta con Carlos Sainz.

Proprio i due alfieri rossi si sono resi protagonisti di una battaglia senza esclusione di colpi al via, con lo spagnolo che, a detta del monegasco, ha infranto gli ordini imposti nel briefing, sorpassandolo in curva 1 e finendo per danneggiare la vettura del compagno di squadra.

Archiviata la debacle di Barcellona, Leclerc spera che il Red Bull Ring possa adattarsi meglio alle caratteristiche di una SF24 che ha nelle veloci uno dei suoi punti deboli: ”La preparazione al simulatore per questo gran premio è andata bene e ho fiducia che potremo tornare nella lotta“.


Leggi anche: F1 | Leclerc, torna il sereno con Sainz dopo le polemiche nel GP di Spagna


In Spagna abbiamo faticato soprattutto nelle curve lunghe, Qui ce ne sono di meno e questo dovrebbe favorirci”.

”Dobbiamo però lavorare anche su quel tipo di curve. Era andata un po’ meglio nelle ultime gare ma poi abbiamo faticato. Dobbiamo mettere insieme un po’ tutto, ci stiamo lavorando e ho fiducia che andrà bene“.

Per scoprire se i valori in campo muteranno ancora una volta non ci resta che attendere il semaforo verde, con la prima e unica sessione di prove libere che avrà inizio alle ore 12:30.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.