Calendario F1Formula 1

Il calendario della Formula 1 andrà mai oltre le 24 gare? Liberty Media risponde

Ecco la posizione di Liberty Media sul numero di gare presenti attualmente, 24, ed in futuro nel calendario della Formula 1.

Liberty Media si è espressa sul numero di gare, al momento 24, che la Formula 1 deve avere nel calendario.

calendario formula 1 24 gare liberty media
Foto: F1.com

Il tema delle gare nel calendario della Formula 1 è piuttosto ricorrente al giorno d’oggi. I fattori che motivano il così alto interesse che si ha in questi tempi per le gare in calendario sono vari.

Tra questi c’è la sostenibilità ambientale; la Formula 1 sta lavorando, a piccoli passi, per rendere il calendario più ecosostenibile. Già nel 2024 e con un altro step nel calendario del 2025, la direzione presa dalla F1 è volta alla riduzione delle grandi trasferte.

Se la sostenibilità ambientale è uno dei fattori, lo è anche quella per i membri delle squadre. Un calendario come questo, ben più esteso rispetto ad anche appena un decennio fa, mette a dura prova i dipendenti dei team – e non solo, anche i piloti tendono a non voler aumentare il numero di gare attualmente previsto, scontrandosi con il parere del CEO Stefano Domenicali. 


Leggi anche: F1 | Zandvoort: a rischio la permanenza annuale in calendario


Infine, un ultimo motivo è dato dalla grande richiesta e dall’espansione della Formula 1. Il successo mediatico che sta avendo la categoria si traduce in un interesse più globalmente ampio con l’attrazione da nuovi mercati. È ad esempio il caso della Thailandia, Paese tra i più recenti ad aver palesato un interesse verso la F1.

Perché non si andrà oltre le 24 gare?

Nonostante la crescente attenzione verso il circus della Formula 1, Liberty Media ha chiarito che l’intenzione è quella di non andare oltre il numero attuale di gare presenti in calendario – 24.

Greg Maffei, boss di Liberty Media, ha svelato le intenzioni del gruppo al capo della F1 in merito alla tematica delle gare in calendario al podcast di James Allen: “Abbiamo avuto una bella gara in Cina quest’anno. Credo ci siano delle opportunità nel sud-est dell’Asia. Riscontriamo interesse da posti come Thailandia, Indonesia e Corea del Sud; possiamo approcciarle? No, abbiamo chiuso. Non andremo oltre le 24 gare, è definito“.

“In realtà avremmo il diritto di averne 25 secondo il Patto della Concordia, ma c’è un’intesa comune sul fatto che 24 sia il numero giusto e non andremo ad aumentarle. Stiamo pensando alle gare storiche, come le bilanciamo con le new entry? Queste sono delle sfide, tutti vogliono avere una gara. Ed è una buona notizia, è emozionante per i tifosi e aumenta il numero di appassionati. È un’esperienza che in realtà frutta molti soldi alle squadre, quindi dobbiamo bilanciare e pensare su dove vogliamo crescere. conclude Maffei.

Foto in copertina: Eric Alonso / Getty Images

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.