Formula 1Interviste F1

F1 | La bomba dalla Germania: il colpo Verstappen-Mercedes può davvero avvenire

Il caso Horner potrebbe aprire clamorosi scenari sul mercato, con Max Verstappen che sembrerebbe ora in pole per sostituire Lewis Hamilton in Mercedes

Di pari passi con l’evolversi dello scandalo legato a Christian Horner, all’orizzonte si profila quello che sarebbe uno avvenimento altrettanto clamoroso, ovvero l’addio di Max Verstappen alla Red Bull. Se fino ad ora pensare a tale scenario è sempre sembrato pura utopia, quanto sta accadendo nelle ultime ore potrebbe ribaltare le carte in tavola, con Jos Verstappen che è uscito allo scoperto, chiedendo pubblicamente la testa di Horner. 

Verstappen Mercedes
La bomba dalla Germania: Verstappen in pole per sostituire Hamilton in Mercedes © The Independent

Il fuoriclasse olandese, al netto della superiorità messa in atto anche nella gara inaugurale in Bahrain, sembrerebbe molto preoccupato dal clima in casa Red Bull, e la spaccatura tra la famiglia Verstappen e Helut Marko da un lato, e Horner e la proprietà thailandese è sempre più evidente. 

Secondo ESPN, inoltre, papà Jos avrebbe deciso, in seguito agli scontri con il team principal durante il fine settimana di Sakhir, di disertare la prossima trasferta a Jeddah, lanciando un chiaro segnale: o noi o Horner.

È chiaro che, a questo punto, ciò che sembrava una vicenda legata unicamente alla sfera privata del britannico, si sta tramutando ora in un qualcosa che potrebbe coinvolgere direttamente o indirettamente la scuderia, con conseguenze imprevedibili.


Leggi anche: F1 | Caso Horner, Verstappen e quel ‘no’ secco a Ben Sulayem


Una di queste conseguenze potrebbe essere quanto descritto da Auto Motor Und Sport pochi minuti fa, secondo cui ”Max Verstappen è attualmente il candidato più gettonato per il sedile Mercedes affianco a George Russell”.

”In Formula 1 tutto è possibile. Sempre più prove suggeriscono che il trasferimento clamoroso potrebbe avvenire, e la vicenda di Christian Horner ne è la leva”.

Inoltre, sempre secondo la testata tedesca, il fatto che lo scandalo Horner sia venuto a galla solo quattro giorni dopo l’annuncio del trasferimento di Lewis Hamilton in Ferrari dal 2025 non sarebbe casuale, considerando che la dipendente Red Bull avrebbe denunciato il tutto già lo scorso Dicembre.

In tutto ciò, Toto Wolff si è già attivato in Bahrain per sondare il terreno e capire quanto l’affare possa essere fattibile, con l’austriaco che, rispondendo proprio sull’argomento, ha risposto con un sorprendente: “Tutto è possibile”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter