Formula 1

Il pronostico del Direttore: chi vincerà in Arabia Saudita?

Tutto pronto a Jeddah per il secondo appuntamento stagionale del Mondiale di Formula Uno. Secondo episodio della rubrica, iniziata settimana scorsa, con il pronostico del Direttore che ci dirà chi vincerà in Arabia Saudita. Indovinerà?

Facciamo un passo indietro doveroso a quanto predetto per il Bahrain. Che potesse vincere Verstappen era piuttosto prevedibile. Speravamo, io e tutti quelli che non abitano nei Paesi Bassi, che il divario non fosse così consistente. Certo, Leclerc senza il problema ai freni sarebbe stato più fastidioso, ma poco sarebbe cambiato. Completamente sbagliata, invece, la valutazione sulla gara di Alonso.

assalto Vasseur tecnici Red Bull
Chi vincerà in Arabia Saudita? Il pronostico del nostro direttore – Foto: Jacopo M. per F1inGenerale

Guardiamo avanti, sempre premettendo che i pronostici li sbaglia solo chi li fa. Pensare a un nome diverso da Max sul podio più alto del secondo gran premio dell’anno credo sia un azzardo. Il passo gara mostrato dalla Ferrari di Leclerc è ben augurante. Tuttavia, per avere una chance, il monegasco sa che deve partire meglio di Verstappen. Se fosse davanti a dettare il ritmo, ecco che un clamoroso ribaltamento del pronostico potrebbe anche essere possibile.

Detto questo, sarebbe da inguaribili ottimisti dare Leclerc come vincitore. La logica mi suggerisce di privilegiare ancora Max. Chi alle sue spalle? Credo che Leclerc possa avere la meglio almeno su una delle due Red Bull. Di conseguenza, Perez si giocherebbe il terzo gradino del podio con…Alonso.


Leggi anche: F1 | GP Arabia Saudita, Leclerc dopo le qualifiche: “Qualcosa non ha funzionato”


Eh sì, perché l’asturiano ha deluso un po’ tutti settimana scorsa, probabilmente per primo lui stesso. A Jeddah, però, è parso molto più convincente e partire così avanti in griglia, potrebbe schiudergli davvero le porte del podio. Ci è andata male in Bahrain, ebbene, sosteniamo ancora Fernando, convinti che arriverà terzo davanti a Perez. Mercedes e Mclaren? Le vedo piuttosto anonime, così come in Bahrain, esclusa la prova di Russell. Mi sembrano piuttosto indietro rispetto a Ferrari e Red Bull.


Infine, riuscirà Bearman a concludere la gara a punti? Se dovesse farcela, sarebbe un’impresa molto sorprendente. Essere arrivati a un soffio dal Q1 è già stato un mezzo miracolo, pur guidando un mezzo molto competitivo. La gara, però, è altra cosa. Spero tanto di sbagliarmi per il ragazzo, ma non credo che riuscirà a centrare la top 10.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter