Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Sainz flirta con Audi, ma nella decisione finale “sono coinvolti molti più fattori”

Carlos Sainz è tornato a parlare del proprio futuro e delle sempre più insistenti voci di mercato che lo vedono accostato al progetto Audi

Nonostante il grande avvio di campionato alla sua ultima avventura in Ferrari, il futuro di Carlos Sainz appare sempre più incerto. Il pilota spagnolo ha ampiamente dimostrato di valere un top team nelle prime sei uscite stagionali, eppure le chance di vederlo competere in una scuderia di vertice nel 2025, ad oggi, risultano sempre più basse.

Sainz Audi mercato
Sainz, sul mercato restano ormai solo le opzioni Audi e Mercedes © Scuderia Ferrari via X

Sainz, o Audi o Mercedes

Dopo l’indiscrezione riportata negli scorsi giorni dai colleghi di F1-Insider, sul tavolo delle trattative sembrerebbero essere rimaste solamente le carte Audi e Mercedes, con il team di Brackley che avrebbe offerto però solamente un annuale al madrileno, in quanto l’intenzione sarebbe quella di portare Kimi Antonelli in squadra entro il 2026.

Il ferrarista può sempre contare sugli ottimi legami con la scuderia di Neuburg e sul rapporto con Andreas Seidl, nonostante papà Carlos abbia annunciato pochi giorni fa la partecipazione alla prossima Dakar con Ford, ponendo fine ad un rapporto vincente iniziato nel 2022.

Proprio parlando della recente notizia, lo spagnolo ha commentato: “Sicuramente mio padre parlerà sempre bene di Audi, del progetto e di quanto sia fiducioso che Audi arriverà al top in Formula 1”.

“Se si seguono i progetti Volkswagen, ogni volta che sono stati coinvolti negli sport motoristici – non importa se con Porsche, con Audi o con qualsiasi altro gruppo Volkswagen – sono riusciti a vincere. Penso che questo sia un asset molto importante e qualcosa di molto importante da considerare”.


Leggi anche: F1 | McLaren da urlo con gli aggiornamenti di Miami: ora Zak Brown crede nel titolo


Ciononostante, Carlos è consapevole che la scelta sul proprio futuro non possa dipendere soltanto dal rapporto lavorativo tra il padre e Audi: ”Nella mia decisione, e ovviamente in ogni cosa, sono coinvolti molti più fattori”.

“Spero davvero che Audi in futuro possa lottare per le vittorie, perché significherebbe avere una macchina in più che lotta per le vittorie, e un marchio enorme come loro. Auguro loro il meglio senza nemmeno aver deciso se sia una possibilità per me o meno”.

Secondo le ultime indiscrezioni, la scuderia di Neuburg avrebbe concesso altre due settimane di tempo allo spagnolo, con il termine massimo per la decisione finale fissato entro il weekend di Monaco. In caso di fumata nera, Audi ripiegherebbe sulla coppia Alpine, con Esteban Ocon che sembrerebbe essere in leggero vantaggio rispetto al connazionale.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.