Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | “Arriveranno due nuovi piloti nel 2025”: Sainz spoilera il futuro di Antonelli e Bearman?

Carlos Sainz ha involontariamente fornito importanti dettagli su quella che sarà la griglia 2025 e sul futuro di Kimi Antonelli e Oliver Bearman

Nelle ultime settimane si è parlato e si continua a parlare molto del futuro di Carlos Sainz, con lo spagnolo che, nonostante un 2024 decisamente competitivo dal punto di vista dei risultati e delle performance in pista, non ha ancora ufficializzato quella che sarà la sua prossima destinazione nel 2025.

Sainz Antonelli Bearman 2025
Sainz spoilera il futuro di Antonelli e Bearman nel 2025? © Speedweek,com

Antonelli e Bearman attesi al grande salto

Dopo aver temporeggiato per mesi, il madrileno si sarebbe lasciato convincere dall’offerta di Williams e dall’ambizione di James Vowles, determinato a riportare la scuderia inglese ai fasti di un tempo dopo decenni di buio totale.

Negli scorsi giorni sono anche emersi i primi dettagli del nuovo accordo, con lo spagnolo che, salvo sorprese, firmerà un quadriennale con la possibilità di rescindere a fine 2026, qualora le aspettative non dovessero essere soddisfatte.

Dopo un 2023 in cui tutti e venti i piloti sono stati confermati per la stagione successiva, prima volta nella storia della Formula 1, era prevedibile aspettarsi un 2024 di fuoco sul fronte mercato piloti, con ancora otto piloti, compreso lo stesso Sainz, in attesa di sciogliere le riserve.

In tale ottica non si incastrano solamente i piloti già presenti in griglia ma anche le nuove leve, con Kimi Antonelli e Oliver Bearman che, a meno di clamorosi colpi di scena, dovrebbero essere promossi dalla Formula 2 e trovare spazio rispettivamente in Mercedes e Haas.


Leggi anche: F1 | Ferrari vince la corsa contro il tempo: non solo il nuovo fondo in arrivo a Barcellona


Ospite del podcast Nude Project, il ferrarista ha involontariamente fornito importanti dettagli sul futuro dei due giovani piloti: ”Ci sono venti piloti in Formula 1 ora, e l’anno prossimo ne arriveranno due nuovi, perchè gli altri diciotto resteranno”.

”Qual è quindi la possibilità di essere colui che, a 19 o 20 anni, sta raggiungendo l’apice o sta vincendo delle categorie per cui una squadra di Formula 1 dice: “Okay, ti diamo l’opportunità di debuttare perché crediamo che tu sia migliore di uno dei piloti di Formula 1 che ti hanno già preceduto?”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter