Formula 1Interviste F1

Red Bull, c’è davvero una clausola nel contratto di Verstappen legata all’addio di Newey?

Christian Horner è tornato a parlare del futuro di Max Verstappen, rispondendo alle voci che vedrebbero una presunta clausola presente nel contratto dell’olandese legata ad Adrian Newey

Nonostante il netto dominio in pista, Red Bull continua a fronteggiare uno dei momenti di crisi peggiori della propria storia, con l’ufficialità dell’addio di Adrian Newey che ha riacceso prepotentemente i riflettori sulla scuderia di Milton Keynes. Dopo l’archiviazione del caso Horner, infatti, le polemiche attorno al team anglo-austriaco erano andate via via affievolendosi, ma ora ci si domanda quali saranno le conseguenze interne nel breve/medio termine.

Horner Verstappen clausola Newey
Horner, c’è davvero una clausola che lega Verstappen all’addio di Newey? © Red Bull Content Pool

Il manager di Leamington Spa ha affrontato la questione nel paddock di Miami ai microfoni di Sky Sport, rispondendo alle voci che vedrebbero una presunta clausola presente nel contratto di Max Verstappen legata proprio all’addio di Newey: “Ogni settimana si sentono queste voci, ma lui è ancora qui”.

“Max è molto felice nel team. Ha un gruppo di ingegneri meraviglioso intorno a lui. È sulla migliore macchina della griglia, sta guidando nella miglior forma della sua carriera”.

”Non si tratta di contratti. Si tratta di essere soddisfatti, e credo che questo valga per qualsiasi pilota. Lui ce l’ha. Ha quella dinamica intorno a sé e quello che si vede da lui è un pilota che si diverte in quell’ambiente”.

Poi la smentita: “Il contratto di Max rimarrà riservato, ma non ci sono clausole che leghino Adrian in alcun modo a Max. Hanno avuto un buon rapporto nel corso degli anni, come i nostri precedenti piloti, ma anche Max capisce che c’è stato un processo di pianificazione. Non si tratta di una mossa impulsiva, quindi la struttura non cambierà con il ritiro di Adrian”.


Leggi anche: Il futuro di Red Bull è nelle mani di Wachè: l’omaggio del francese per l’addio di Newey


Proseguendo con l’intervista, Horner ha anche smentito i rumors secondo i quali Newey avrebbe preso la decisione di lasciare Red Bull a causa del clima venutosi a creare all’interno del team negli ultimi mesi: ”Credo che questa decisione sia stata presa da un po’ di tempo. Si è discusso più o meno dodici mesi fa del fatto che per Adrian sarebbe stato il momento di fare un passo indietro“.

So che ci pensava da un po’ di tempo e che era una cosa che avremmo dovuto pianificare. Quale momento migliore per farlo se non con il periodo di forma che abbiamo avuto nelle ultime due stagioni?”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter