Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Russell, dopo la pole in Canada ora si punta alla vittoria: “Perchè no?”

Dopo aver centrato la pole position a pari tempo con Max Verstappen, George Russell ora punta alla vittoria nel GP del Canada.

Nonostante un crono fatto segnare con gomme usare nel primo tentativo del Q3, George Russell è riuscito comunque a strappare la prima pole position della stagione in Canada, la seconda assoluta in carriera dopo quella di Budapest nel 2022. Il pilota britannico ha incredibilmente ottenuto lo stesso identico tempo al millesimo di Max Verstappen, ma partirà comunque davanti a tutti quest’oggi per aver fatto segnare il crono prima del giro del fuoriclasse olandese.

Russell vittoria GP Canada
Russell, dopo la pole in Canada ora si punta alla vittoria nel GP © XBP Images

Intervistato da Sky Sport a fine qualifica, Russell ha commentato la splendida qualifica fatta, che ha visto anche la rinascita di Mercedes dopo un inizio di stagione estremamente complicato: “Per me questa è l’essenza delle corse. Ho speso tutta la vita a competere per vittorie e pole position, e l’adrenalina che ti danno queste cose non è paragonabile a nessun’altra cosa che ho provato nella vita”.

”Era tanto tempo che non provavo questa sensazione. Quando sai che tutto il tuo lavoro si traduce in un risultato del genere, questo ti riempie di grandissime emozioni”.

“Forse Albon mi ha aiutato in parte con la scia, però il mio ultimo giro in Q3 non è stato molto positivo. Il mio giro più veloce l’ho fatto con le gomme usate e il giro più veloce in assoluto l’ho fatto nel Q2. Mi sentivo bene. Pensavo di avere ancora più potenziale e lo stesso vale per Lewis, che ha fatto il giro più veloce nel Q2”.


Leggi anche: F1 | Sainz, una qualifica da dimenticare in fretta: “Ecco cosa ci è mancato”


”Abbiamo avuto fortuna nel fare la pole. Guardando però il passo, probabilmente potevo essere avanti di 3-4 decimi. Sono chiaramente felicissimo di aver raggiunto la pole ma dobbiamo capire cos’è successo nel Q3“.

Parlando invece delle possibilità di vittoria in gara, il nativo di King’s Lynn ha risposto: “Perché no? Certo. Ce la giocheremo. La macchina si comporta benissimo da quando abbiamo acquistato alcuni aggiornamenti per Monaco. Ora siamo davvero in lotta, quindi ci proveremo”.

“Ogni volta che veniamo a Montreal è fantastico. C’è una bella energia da parte di tutti i tifosi e non vediamo l’ora che arrivi la gara. Il primo passo è stato fatto, ma ovviamente ora abbiamo gli occhi puntati sulla vittoria”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.