Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | GP Spagna, Leclerc spiega cosa è successo in Canada, poi: “Tutto risolto, c’è fiducia”

Dopo la prestazione negativa del GP del Canada, Leclerc si prepara alla gara in Spagna e spiega quali problemi ci sono stati in Canada

Charles Leclerc sa perfettamente che il GP di Spagna sarà necessario per ripartire dopo la brutta battuta di arresto arrivata durante il weekend del Canada. Il pilota monegasco, infatti, a Montreal ha dovuto digerire un brutto ritiro, sopraggiunto assieme a quello del compagno di squadra Carlos Sainz.

Sembra, tuttavia, che i fantasmi del Canada siano già molto lontani e che tutta la Ferrari è molto positiva per il fine settimana del GP di Barcellona, gara di casa di Sainz, alla sua ultima apparizione casalinga in vesti rosse.

F1 | GP Spagna, Leclerc spiega cosa è successo in Canada, poi: "Tutto risolto, c'è fiducia"
Leclerc durante il GP del Canada © Scuderia Ferrari

Non sono preoccupato dopo la prestazione del Canada perché abbiamo già trovato una soluzione. Non entrerò nei dettagli di cosa sia successo esattamente, ma ovviamente perdevamo molto tempo sul giro nei rettilinei, il che ci ha spinto a ritirare la vettura. Questo era difficile da controllare finché non abbiamo capito cosa era andato storto” racconta durante la conferenza stampa che precede il GP di Spagna.


Leggi anche: F1 | Vasseur spiega la situazione di Ferrari: “Avere alti e bassi è la nuova normalità per tutti”


La cosa su cui ci siamo concentrati di più negli ultimi giorni da quando abbiamo capito il problema del motore, è stata soprattutto la mancanza di prestazioni del sabato. Sono estremamente convinto del fatto che non abbiamo gestito le cose come avremmo dovuto. Ma la macchina era molto più prestazionale di quanto poi ha dimostrato in pista quindi sono molto tranquillo” prosegue ancora il numero 16 della Ferrari.

Tuttavia, sono sicuro che su questo circuito la Red Bull farà molto bene. Probabilmente qui emergerà tutta la sua forza, il layout di questo circuito potrebbe essere molto adatto alle caratteristiche della loro monoposto. Questo comunque è il pensiero non solo mio, ma di tutto il team. Staremo a vedere” conclude poi il monegasco.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter