Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Norris: “McLaren ha interrotto il dominio Red Bull” e su Verstappen…

Lando Norris ha parlato della condizione di forma di una McLaren sempre più vicina alla Red Bull e della necessità di chiarire con Max Verstappen

Lando Norris è ancora amareggiato per quanto successo con Max Verstappen e la Red Bull durante il GP dell’Austria che ha messo fuori gioco la sua McLaren. Nonostante questo, però, è già pronto a ripartire e a dare del suo meglio nella sua gara di casa, a Silverstone.

Prima ancora di arrivare nel paddock britannico, il pilota inglese ha rilasciato un’intervista esclusiva alla BBC. Nell’occasione, ha avuto modo di parlare sia del rapporto privato con Verstappen, sia della condizione attuale della McLaren, sempre più vicina alle prestazioni della Red Bull.

norris verstappen mclaren red bull
Norris a Montmelò @ F1inGenerale

Il pilota numero 4 ha già battuto una volta il tre volte campione del mondo e in più occasioni l’ha messo in grande difficoltà. In Austria, poi, l’ha praticamente costretto all’errore. Tutto questo è sintomo del fatto che, ormai, la McLaren è sempre più rivale dei campioni del mondo.

Stiamo andando contro quella che tutti hanno detto essere la macchina più competitiva della storia e contro uno dei, se non il, miglior pilota di sempre in F1” sostiene Norris. Infatti, ormai durante ogni weekend, ci si aspetta che sia proprio McLaren a mettere in difficoltà quella che fino allo scorso anno era una macchina dominante.

Su Verstappen: “Io lottavo per la mia seconda vittoria, lui per la 60esima”

Poi, è tornato ancora sul duello con l’amico Max in Austria. “Vogliamo correre al massimo e lo sappiamo entrambi. Ma non vogliamo assolutamente che le cose finiscano come sono finite. Vogliamo assicurarci di evitare che ciò accada ancora“.


Leggi anche: F1 | Max Verstappen, il pilota che tutti amano odiare


Ci siamo mandati messaggi ma ancora non abbiamo avuto modo di chiarire. Dobbiamo parlarne. Io in quel momento ero molto arrabbiato: Max deve tenere conto che io stavo lottando per la mia seconda vittoria, lui per la sua 60esima. Sono due situazioni diverse che mi hanno anche fatto esagerare nei commenti dopo la gara“.

Quella lotta, come altre avuto, è molto complicata. Quando sai che ti troverai in questo genere di battaglie l’adrenalina sale e sai che non sarà facile. Ma a me non piacciono le cose facili. Quei momenti sono stati snervanti e al tempo stesso molto emozionanti. Mi è piaciuto tutto, anche se è stato un epilogo poco piacevole

Infine, su Silverstone. “Se dovessi scegliere dove vincere la mia unica gara, direi Silverstone. Quest’anno ci arriviamo con una grande consapevolezza. Non vedo l’ora. Sapere che potrei vincere e ottenere un altro podio o una vittoria in gara, motiva sempre di più tutta la squadra” conclude poi Norris.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.