A TCFormula 1Interviste F1

F1 | Sainz spera in Silverstone: in arrivo aggiornamenti anti-bouncing

Tra un indizio sul proprio futuro e le speranze anti-bouncing per Silverstone, Carlos Sainz annuncia gli aggiornamenti Ferrari.

Lo spagnolo del Cavallino accoglie con gradita sorpresa il podio di Spielberg. Poi le speranze per la tappa britannica: Carlos Sainz annuncia gli aggiornamenti Ferrari per Silverstone con la speranza di dire addio al fastidioso bouncing.

f1 austria silverstone aggiornamenti ferrari sainz
Foto: F1inGenerale.com – Copertina: Scuderia Ferrari

La bandiera a scacchi del Gran premio d’Austria consegna la terza piazza a Carlos Sainz. Il ferrarista, dopo un inaspettato podio, ha parlato ai microfoni di Sky Italia, guardando in avanti al weekend inglese.

Sainz accoglie un podio inaspettato

In Austria la Ferrari non poteva fare di più. Parola di Carlos Sainz Jr: “Siamo stati sempre quarti o quinti in lotta con George. Oggi la McLaren volava. Sono contento del risultato, non ci aspettavamo il podio, anche se forse è un’opportunità persa perché sono già due weekend che finiamo dietro alla Mercedes. Oggi si vedeva che George come nella Sprint era un decimino più veloce di noi.”


Leggi anche: F1 – Risultati GP AUSTRIA – Penalità e colpi di scena: gli highlights


Ferrari: nuovi aggiornamenti per Silverstone

In Northamptonshire il Cavallino Rampante giungerà con l’obiettivo di tornare almeno terza forza. Tra i problemi che maggiormente attanagliano la SF-24 c’è il bouncing, quel fastidioso saltellamento nelle sezione rapide che limita severamente la performance della rossa. “In fabbrica stanno lavorando a manetta per portare a Silverstone un pacchetto un po’ migliore che ci aiuti un po’ nelle curve veloci. Questo weekend abbiamo sofferto.”

Speranze anti-bouncing

Nel paddock si ha il sospetto che gli ultimi aggiornamenti Ferrari abbiano accentuato il problema del bouncing, pur avendo portato alcuni vantaggi.Stiamo provando di tutto per eliminare [il bouncing]. Sono fiducioso che la squadra troverà la soluzione. Non so quanto presto, ma spero che già a Silverstone potremo fare qualcosa. Sicuramente il bouncing ci penalizza in qualifica e anche un po’ in gara.”

Domani pomeriggio sarò al simulatore a lavorare per migliorare a Silverstone”, spiega Sainz. “Intanto un podio oggi è bello portarlo a casa. Lasciami godere l’opportunità di essere un pilota Ferrari sul podio e di  bere un po’ di champagne. Forse l’anno prossimo non sarà così, chiude, fornendo un indizio sul proprio 2025, fuori da Ferrari e – probabilmente – anche da un top team che gli possa permettere podi costanti.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.