Formula 1Interviste F1News Formula 1

Gerarchie interne tra Leclerc e Sainz: Vasseur categorico nella risposta

Frederic Vasseur ha voluto ribadire ancora una volta come non ci sia nessuna gerarchia interna in Ferrari tra Charles Leclerc e Carlos Sainz

Dopo un periodo di difficoltà, Charles Leclerc è tornato ad avere la meglio su Carlos Sainz, salendo due volte sul podio a Miami sia nella sprint race che nel GP di Domenica. Una prestazione solida quella del monegasco, a consolidare la terza posizione nel mondiale piloti, con Sergio Perez distante ora soltanto tre lunghezze.

Vasseur Leclerc Sainz
Vasseur è tornato a parlare della presunta gerarchia tra Leclerc e Sainz © Scuderia Ferrari

Ottima prova tutto sommato anche per lo spagnolo, giunto quarto al traguardo e penalizzato in seguito per aver rovinato la gara di Piastri, costringendo l’australiano a rientrare ai box per sostituire l’ala anteriore danneggiata.

Negli ultimi tempi si è parlato molto di presunte gerarchie in casa Ferrari, con Carlos Sainz che, al netto del forfait di Jeddah causa appendicite, ha iniziato la stagione in gran forma, condita anche dalla splendida vittoria di Melbourne.

Tuttavia, interpellato sulla questione al termine del GP di Miami, Frederic Vasseur ci ha tenuto a ribadire come non ci sia alcuna preferenza tra i due piloti e come entrambi siano sullo stesso livello: “Credo che a Suzuka Charles fosse a meno di un decimo di distacco da Sainz. Questo weekend era lo stesso, ma a parti invertite”.

”Non dobbiamo trarre conclusioni affrettate su improvvisi cambi nelle gerarchie. Stanno svolgendo un buon lavoro. Parte del recupero dell’anno scorso era dovuto al loro ottimo rapporto. Ora stanno facendo lo stesso”.


Leggi anche: Wolff liquida Mintzlaff: “Non so cosa voglia questo tizio, non ha alcuna rilevanza per me”


Per il francese, la rivalità interna tra i due è un modo per permettere alla squadra di alzare ulteriormente il livello, anzichè un handicap: ”Non mi piace parlare di lotta, ma questa competizione interna tra di loro è il modo migliore per spingere il team a crescere”.

Archiviato il weekend in Florida, Leclerc si trova ora a quota 98 punti contro gli 83 del compagno di squadra che si è visto agganciato a pari punti dal suo ex compagno di squadra nonché amico Lando Norris, reduce dalla prima vittoria della carriera in F1.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.