Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Vasseur, la valutazione sull’operato di Bryan Bozzi dopo le prime due gare

Frederic Vasseur si è detto soddisfatto dell’operato di Bryan Bozzi come ingegnere di pista di Charles Leclerc dopo le prime due gare

Sembrano ormai lontani i tempi delle urla e delle incomprensioni via radio, a tratti sfociate in siparietti imbarazzanti, tra Charles Leclerc e Xavi Marcos. Dopo sei anni di collaborazione, infatti, Ferrari ha deciso di sollevare l’ingegnere spagnolo dall’incarico di race engineer del pilota monegasco, dirottandolo verso ”lo sviluppo di altri importanti programmi aziendali”.

Vasseur Bozzi
Vasseur, la valutazione sull’operato di Bozzi dopo le prime due gare © Ferrari

Bozzi promosso a pieni voti

Al suo posto, la scuderia di Maranello ha deciso di promuovere Bryan Bozzi dal ruolo di performance engineer, con l’italiano che ha presenziato per la prima volta al muretto durante il weekend di Imola, e l’intesa con Leclerc si è immediatamente vista. 

La prima vittoria è poi arrivata proprio a Monaco, a casa di Charles, con Bozzi che ha saputo fornire indicazioni precise e sul pezzo al pilota, lasciando intravedere anche qualche cenno dell’affiatamento che ha reso coppie come Hamilton-Bonnington o Verstappen-Lambiase ormai iconiche.

Ad accorgersene è stato anche Frederic Vasseur, che parlando con i media italiani, tra cui F1ingenerale, ha offerto una prima valutazione sull’operato del tecnico: ”Due weekend, molto forti, senza errori. Anche lui è stato molto diretto e deciso”.


Leggi anche: F1 | Vasseur: “Ecco cosa ho detto alla squadra a Maranello dopo la vittoria di Monaco”


”Monaco non è stata una gara facile da affrontare perché, come avete visto, si trattava di una questione di gestione. Un paio di volte abbiamo avuto il pilota che ci chiedeva di spingere di più e cercavamo di rallentarli un po’ per motivi strategici”.

”La comunicazione tra. Tra Bryan e Charles è stata molto chiara. L’idea è stata molto rapida, senza errori. La collaborazione con Charles, tecnicamente parlando, è buona, ma si conoscono da anni. Direi che finora loro due sono perfetti”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

 

 

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.