Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Una rondine non fa primavera: Villenueve rincara la dose su Ricciardo

Jacque Villenueve ha sottolineato l’ottima qualifica di Daniel Ricciardo in Canada, non risparmiandogli però un’altra frecciatina

Il duello al microfono tra Daniel Ricciardo e Jacques Villenueve sta assumendo sempre più le sembianze di un vero e proprio ”dissing”, con il canadese che aveva inizialmente lanciato una bomba sulle deludenti performance del nativo di Perth negli ultimi anni, esortandolo a lasciare la Formula 1 e a lasciar spazio a piloti più meritevoli. 

Villenueve Ricciardo Canada
Villenueve rincara la dose su Ricciardo dopo le qualifiche in Canada © SoyMotor

Una buona qualifica non basta

La risposta di Daniel non è ovviamente tardata ad arrivare, forte anche del fantastico quinto posto ottenuto nelle qualifiche di Montreal:Deve aver sbattuto la testa troppe volte, non so se gioca a hockey o qualcosa di simile. Non voglio farlo diventare la star del giorno ma tutte queste persone devo andare a farsi fott**e. Vorrei aggiungere altro ma lo terrò per me”.

Per Ricciardo si tratta del miglior piazzamento ottenuto in qualifica quest’anno (se escludiamo il quarto posto nelle shootout di Miami), con l’australiano che spera di poter convertire quanto fatto al Sabato in punti pesanti in gara.

A seguito di ciò, Villenueve ha sottolineato l’ottima qualifica del numero 3, non risparmiandogli però un’altra frecciatina e non mostrando la minima intenzione di scusarsi per le parole utilizzate gli scorsi giorni: “Lui ha bisogno di essere spinto, di pressione, e ha pagato”.


Leggi anche: F1 | Vasseur spiega: due i motivi dietro la debacle Ferrari nelle qualifiche di Montreal


“Sta andando bene. La macchina gli si addice in questo fine settimana e quando hai una macchina che ti si addice, guidi al meglio.

Una rondine, secondo il canadese, non può comunque fare privare: ”È stata una buona qualifica. Se riuscirà a continuare questo fine settimana in questo modo e a fare altre quattro, cinque, sei gare così, allora sarà a posto. Ma come ha detto lui stesso, quest’anno gli è mancata la costanza”.

“Anche in questa stagione, che è stata molto dura, lui continua ad avere delle opportunità e deve dimostrarlo in pista. Oggi è stata una buona qualifica, deve continuare così”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter

Lascia un commento

* By using this form you agree with the storage and handling of your data by this website.