Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Verstappen e l’aneddoto sul dito medio al tifoso durante le qualifiche di Imola

Max Verstappen ha raccontato un buffo siparietto che lo ha visto protagonista con un tifoso durante le qualifiche del GP di Imola

Oltre a dare spettacolo in pista, Max Verstappen è ormai divenuto un vero e proprio showman anche davanti alle telecamere. Anche nel post qualifica a Imola, dopo aver centrato una pole position strepitosa e per certi versi inaspettata considerando le grandi difficoltà del Venerdì, il fuoriclasse olandese ha voluto raccontare ai media, tra cui F1ingenerale, ha voluto raccontare un buffo siparietto che lo ha visto protagonista con un tifoso proprio durante le qualifiche.

Verstappen dito medio Imola
Verstappen e l’aneddoto sul dito medio al tifoso durante le qualifiche di Imola

”Molte persone stavano applaudendo”, ha esordito il tre volte campione del mondo. ”Poi un tizio mi ha fatto delle cose diverse, così gli ho fatto il dito medio. E poi, la volta successiva, mi ha applaudito”.

”È facile non essere gentili con i piloti, ma posso anche non esserlo con te. Quindi, per fortuna, era un po’ su di giri, ma è un bene. Dopo di che, credo che l’abbia apprezzato. Ma, sapete, i tifosi in generale qui sono molto appassionati, amano il motorsport”.

”Naturalmente qui c’è più sostegno per la Ferrari, ma va benissimo così. Hanno una fan base enorme. E sì, l’Italia ama gli sport motoristici. Anche il go-kart, quando siamo cresciuti. Voglio dire, è davvero fantastico”.

Anche i due piloti McLaren hanno voluto dire la loro sul grande calore del pubblico italiano, con Lando Norris che ha commentato: ”I tifosi italiani sono sempre stati molto gentili con me e mi hanno sostenuto molto”.


Leggi anche: F1 | Sainz al veleno con i media: “Ho visto cifre sul nuovo pacchetto non affatto corrispondenti alla realtà”


”Ci sono molti tifosi che mi hanno sempre sostenuto fin dai tempi dei go-kart. È qui che si svolgono la maggior parte delle gare in Italia quando si è giovani. Quindi passiamo molto tempo qui, ma sono sempre stati molto solidali”.

Infine, anche Piastri, alla sua prima esperienza in Formula 1 a Imola, ha affermato:‘Per è la prima volta qui ed è stato molto speciale, ma anche Monza, anche se non è la mia pista preferita in calendario, è uno dei miei weekend preferiti per via dei tifosi”.

”Nessuno di loro tifa per me, tutti tifano per la Ferrari. Per me, quindi, partecipare a eventi del genere è sempre molto speciale. E sì, merito dei tifosi italiani”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter