A TCFormula 1Interviste F1

F1 | Leclerc quarto in qualifica a Imola: “Punteremo comunque alla vittoria, e sugli aggiornamenti…”

Nonostante la delusione per il quarto posto in qualifica a Imola, Charles Leclerc si è detto fiducioso sul potenziale ancora inespresso dei nuovi aggiornamenti

Dopo le grandi aspettative del venerdì e parzialmente anche della terza sessione di prove libere, Ferrari non riesce a centrare la pole in qualifica, con Charles Leclerc e Carlos Sainz che dovranno accontentarsi di scattare rispettivamente dalla quarta e quinta casella in gara domani, salvo penalità per Oscar Piastri che potrebbe arrivare per l’impeding su Kevin Magnussen in Q1.

Leclerc qualifica Imola
Quarto posto per Charles Leclerc in qualifica a Imola © LAT Images

Ferrari stecca parzialmente in qualifica a Imola

Intervistato a fine qualifica, il monegasco non ha nascosto una certa delusione per il risultato, dicendosi però anche fiducioso sul potenziale ancora inespresso dei nuovi aggiornamenti: ”Naturalmente non possiamo essere pienamente soddisfatti. Una cosa positiva è che l’upgrade sta portando esattamente quello che ci aspettavamo. È sempre un buon segno”.

”Tuttavia, su una pista come questa forse non ne abbiamo ancora visto tutti i benefici e non abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, che era la pole position. Il venerdì è stato forte, ma c’è sempre il dubbio sui livelli di carburante”.

”Ovviamente ora non ci sono dubbi sul livello di carburante in qualifica e siamo un po’ più lontani di quanto pensassimo. Il mio giro era buono, non credo ci fosse molto di più. Penso che in gara siamo abbastanza forti”.

”Tuttavia, su una pista come questa, la posizione in pista è fondamentalmente tutto e, soprattutto con un effetto DRS ridotto, domani sarà ancora più difficile sorpassare. Non sarà una gara facile, ma dovremmo comunque puntare alla vittoria e vedere dove finiremo”.

Ancora potenziale da estrarre dagli aggiornamenti

”Credo che dovremo aspettare qualche gara prima di dare un giudizio – ha aggiunto il monegasco decretando l’efficacia degli sviluppi – perché forse non stiamo correndo nella finestra ottimale per questo nuovo pacchetto. Sono sicuro che c’è ancora del potenziale da sbloccare”.

”Ci aspettavamo di essere un po’ più vicini. Tuttavia, la stagione è ancora lunga e abbiamo ancora molte idee su come sfruttare meglio questo pacchetto. Sono sicuro che lo faremo nelle prossime gare e questo sarà fondamentale per il resto della stagione”.


Leggi anche: F1 | Verstappen nella leggenda a Imola: ottava pole consecutiva come Senna


Ciononostante, Leclerc ha confermato come il pacchetto abbia già fornito le risposte sperate: ”Abbiamo ottenuto tutto ciò che ci aspettavamo da questo aggiornamento, quindi i numeri hanno confermato ciò che ci aspettavamo. Jock (Clear n.d.r) ha anche detto che forse è necessario più lavoro in termini di set up”.

”Quando si monta un nuovo pacchetto sulla vettura, sono sempre necessarie una o due gare per trovare la finestra ottimale e impostare la vettura in modo che dia sempre il meglio di sé. Quindi ci sarà da imparare nelle prossime gare”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter