Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Sainz, differenza di vedute con Leclerc: “Vittoria possibile solo se succede qualcosa”

Quinta posizione per Carlos Sainz nelle qualifiche di Imola, con lo spagnolo che ha prefissato il podio come obiettivo realistico per la gara di domani

A differenza di Charles Leclerc, che ha parlato comunque di obiettivo vittoria nella gara di domani nonostante il risultato leggermente deludente nelle qualifiche di Imola, Carlos Sainz, che scatterà appena alle spalle del compagno di squadra, si è detto molto meno ottimista in merito, consapevole della forza di Red Bull e sopratutto di McLaren a Imola.

Sainz qualifiche Imola
Quinta posizione per Carlos Sainz nelle qualifiche di Imola © Ferrari

Intervenuto ai microfoni di Sky Sport per le canoniche interviste di rito a fine qualifica, lo spagnolo non ha voluto nascondersi dietro a un dito: “Ci mancano 2 o 3 decimi, che sono però difficili da trovare con questi regolamenti”.

Il madrileno ha poi ammesso la grande competitività di McLaren sul circuito imolese, che ha sfiorato la doppietta in qualifica per un nulla: ”Abbiamo portato un pacchetto di aggiornamenti, ma sappiamo che ci sono circuiti pro-McLaren o pro Ferrari. Per me questo è un tracciato pro McLaren”.

La SF24 si è mostrata anche sensibile al vento soprattutto nel primo settore, dove Leclerc e Sainz hanno accusato praticamente tutto il distacco: ”Quando il vento ci spinge da dietro, ci sono curve come la 2 e la 3 in cui la nostra macchina fa davvero fatica. Anche la curva 7 è stata molto difficile per noi oggi, mentre ieri era quella in cui eravamo più veloci”.

”Ieri avevamo il vento in faccia e oggi dietro, il che ha complicato le cose. Questo dimostra che siamo ancora un po’ troppo sensibili da questo punto di vista, che dobbiamo migliorare, ma il pacchetto che abbiamo portato qui non era specificamente progettato per questo”.

”È un circuito che si adatta alle McLaren e alle Red Bull, con curve ad alta e media velocità. I nostri punti di forza sono altri e oggi il vento non ci ha aiutato in diverse curve”.


Leggi anche: F1 | Leclerc quarto in qualifica a Imola: “Punteremo comunque alla vittoria, e sugli aggiornamenti…”


Ciononostante, Sainz crede che il podio sia alla portata, ma per la vittoria ci sarà bisogno di un colpo di fortuna o di pescare una carta vincente come fatto da Norris a Miami: ”Credo che possiamo giocarci il podio domani. Per la vittoria abbiamo bisogno di qualcosa perché non è facile superare qui, ma possiamo giocarci il podio”.

Infine, parlando dei nuovi aggiornamenti: ”Hanno funzionato esattamente come ci aspettavamo. Per qualche motivo, tutti si aspettavano che questo fine settimana avremmo ‘volato’ con il nuovo pacchetto. Ho visto cifre che non corrispondevano affatto alla realtà”.

”Oggi, portare a casa un decimo è stato già un buon lavoro da parte della squadra. Non dico che abbiamo portato a casa uno, due o mezzo decimo, ma non sono queste le cifre di cui parlavamo. Tenendo conto di questo, sarebbe stato sempre difficile fare un salto di qualità in questo fine settimana, perché anche gli altri stanno migliorando le loro vetture”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter