Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Newey visita in gran segreto la nuova sede Aston Martin: c’è il sorpasso sulla Ferrari?

Secondo recenti rumors dall’Olanda, Adrian Newey avrebbe effettuato una visita privata al nuovissimo campus di Aston Martin a Silverstone

Sono passati ormai quasi due mesi dalla notizia dell’addio ufficiale di Adrian Newey alla Red Bull, con il tecnico britannico che saluterà la scuderia di Milton Keynes dopo diciannove anni di grandissimi successi, non prima di aver portato però a termine il progetto Hypercar RB17, che verrà svelata per la prima volta al pubblico in data Venerdì 12 Luglio nel Cathedral Paddock in occasione del Festival di Goodwood. 

Newey sede Aston Martin
Newey visita in gran segreto la sede Aston Martin: c’è il sorpasso sulla Ferrari? © Red Bull Content Pool

Newey, torna di moda l’opzione Aston Martin

Nelle ultime settimane si è parlato molto di un accordo ormai in dirittura d’arrivo tra Newey e la Ferrari, anche se Eddie Jordan, grande amico del britannico nonchè suo manager, ha immediatamente spento i rumors sul nascere, svelando le intenzioni del tecnico perlomeno nel breve periodo: “Ricordiamo che è stato in Red Bull sotto costante pressione”.

”Quindi, se ha intenzione di prendersi un periodo di pausa e di rilassarsi per un po’, tutti lo capirebbero e credo che sia più probabile che questo accada, piuttosto che tuffarsi in altre possibili carriere lavorative. Le cose sono un po’ cambiate, lui è un po’ invecchiato”.

Oltre alla scuderia di Maranello, un altro team che ha mostrato grande interesse è Aston Martin, con la cordata capitanata da Lawrence Stroll che avrebbe messo sul piatto un’offerta monstre pur di accaparrarsi il genio dell’aerodinamica.

Mentre tale scenario sembrava via via tramontare, l’opzione Aston Martin è tornata prepotentemente di moda nelle ultime ore.


Leggi anche: F1 | Todt difende Mick Schumacher: “È più forte di metà dei piloti attuali in Formula 1”


Secondo quanto riportato dal De Telegraaf, infatti, Newey avrebbe effettuato una visita privata al nuovissimo campus del team inglese a Silverstone, una struttura mastodontica composta da tre edifici che si estende su una superficie 37.000 m2 e che ospiterà oltre 700 dipendenti. 

Interpellata sulle voci, Aston Martin ha però negato di essere vicina a qualunque tipo di annuncio: “Il team Aston Martin è un progetto molto attraente con la visione di Lawrence Stroll, un campus di nuova tecnologia all’avanguardia e partnership stimolanti con Aramco e Honda. Molti personaggi di alto profilo di ogni estrazione sono legati al team, ma non abbiamo nulla da annunciare”.

Assodata ormai la lotta a due tra Aston Martin e Ferrari, resta solo da capire se il tecnico preferirà la comodità del restare in Inghilterra, spostandosi di pochi chilometri rispetto all’attuale sede Red Bull di Milton Keynes, oppure se preferirà accettare la sfida e il richiamo di un brand iconico come quello del cavallino, con il potenziale trio Leclerc-Hamilton-Newey che conferirebbe un lustro impareggiabile alla scuderia di Maranello.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter