Formula 1Interviste F1News Formula 1

F1 | Perez entra nei dettagli del rinnovo: “Non credo di aver firmato il mio ultimo contratto”

Sergio Perez è entrato maggiormente nel dettaglio delle trattative che lo hanno portato al rinnovo con Red Bull per altre due stagioni.

Nonostante un rendimento altalenante e a tratti decisamente al di sotto delle aspettative minime, Red Bull ha deciso comunque di rinnovare la fiducia a Sergio Perez, ufficializzando il prolungamento del precedente accordo per altri due anni. In realtà, come lasciato intuire anche dallo stesso Christian Horner, il nuovo contratto prevederebbe un anno garantito fino a fine 2025, con opzione per restare per altri dodici mesi in caso di reciproca soddisfazione da ambe le parti.

Perez rinnovo Red Bull
Perez è entrato nel dettaglio delle trattative che lo hanno portato al rinnovo con Red Bull © RB Content Pool

Perez, il ritiro è ancora lontano

“Penso che, come per ogni trattativa, ci sia sempre un processo da seguire, e non è sempre piacevole farlo tra una gara e l’altra, dove tutto è piatto“, ha affermato il messicano, entrando maggiormente nel dettaglio delle trattative.

“Quindi è davvero bello togliere di mezzo questa distrazione per la squadra e per me stesso, in modo da poterci concentrare sulle prestazioni pure. Credo che questa sia la cosa migliore per noi. È stata una trattativa molto semplice. Ovviamente, faccio parte della squadra già da qualche anno, quindi credo che quando si è già presenti, sia sempre molto più facile raggiungere un accordo”.

L’ex Racing Point ha poi ammesso di aver sporto il naso anche al di fuori del perimetro di Milton Keynes, ma di aver comunque considerato Red Bull come primissima opzione: Si parla sempre con diverse squadre. C’erano altre opzioni là fuori, ma il mio piano A, B e C era sicuramente quello di rimanere alla Red Bull”.

“Voglio davvero finire la mia carriera qui, ovunque sia. È una squadra che mi ha dato così tanto nella mia carriera che sono davvero felice. Voglio solo dare il massimo per questa squadra fino al mio ultimo giro”.


Leggi anche: F1 | Sainz sul trattamento ricevuto in Ferrari: “Ci sono sempre momenti di tensione, non posso lamentarmi”


“Da quando sono arrivato qui, l’intensità che c’è in pista e fuori è una sfida che non si trova da nessun’altra parte. Non ho mai avuto questo tipo di sfida nella mia carriera. Quando firmo, ho voglia di fare e di dare il 100%”.

Infine, nonostante l’età che avanza e le quindici stagioni già disputate in Formula 1, Perez ritiene di non essere ancora arrivato al capolinea: “Se si guarda a Fernando o anche a Lewis, c’è ancora molta strada da fare. Non credo di aver firmato il mio ultimo contratto”.

”Non credo che sia una cosa che si sente, perché quando ci si impegna per due anni in Formula 1 è un sacco di tempo, un sacco di energia, ed è una lunga strada da percorrere. Quindi, ad essere sincero, non ci penso proprio. Quello di cui sono abbastanza sicuro è che voglio finire la mia carriera alla Red Bull”.

Seguici anche sui social: TelegramInstagramFacebookTwitter